FASE DUE ANCHE IN TRENO:
NUOVI ORARI E NUOVE REGOLE,
E TRENORD FA UN APPELLO
A RESPONSABILITÀ INDIVIDUALE

MILANO – Perché questa ripartenza non sia una falsa partenza, occorre che tutti gli attori del trasporto pubblico – imprese di trasporto, gestori di stazioni e reti, decisori politici e, non per ultimo, i clienti – siano consapevoli che non si tratterà di un semplice ritorno alle normali abitudini del servizio pre-emergenza. Il ritorno alla convivenza sociale richiede uno sforzo diverso. Qualsiasi strumento non potrà essere sufficiente senza la consapevolezza e la responsabilità individuale che le azioni del singolo possono mettere a rischio l’esistenza di tutti.

Per ridurre i contatti sui treni verrà indicato su quali posti ci si potrà sedere, tutti saranno invitati a mantenere le giuste distanze e a fare attenzione ai flussi di entrata e uscita da treni e stazioni, a creare code regolamentate o, laddove possibile, a evitarle ma è evidente che senza un cambiamento delle abitudini, un viaggio privo di contatti non può che tradursi in un numero inferiore di posti a disposizione.

Distribuire il servizio durante tutto l’arco della giornata è un cambiamento che può essere indotto solo da ritmi di vita effettivamente diversi come smartworking, aperture prolungate degli esercizi commerciali e orari di lavoro realmente flessibili. Ciò che si può fare da subito è aumentare la libertà di scelta, arricchendo l’informazione real time al cliente. Conoscere di più per decidere meglio come organizzare il proprio viaggio: stato di riempimento del treno e stato di riempimento della stazione sono le prime informazioni che ci apprestiamo a mettere a disposizione per cominciare dal sito e dalla App Trenord.

> QUI L’ORARIO IN VIGORE DAL 4 MAGGIO

 

Ecco le azioni di Trenord in vista della “Fase 2”:

TANTE AZIONI PER TORNARE A VIAGGIARE

a. Rimodulazione del servizio, con particolare attenzione alle linee più frequentate;
b. analisi dei flussi delle principali stazioni per anticipare eventuali assembramenti;
c. potenziamento degli avvisi e dell’assistenza alla clientela in stazione;
d. coordinamento con i gestori di stazione per facilitare i flussi grazie alla realizzazione di una segnaletica dedicata;
e. distribuzione di mascherine nelle principali stazioni in collaborazione con la Protezione civile;
f. intensificazione delle operazioni di sanificazione sui treni e istallazione di dispenser di gel sanificante negli spazi comuni delle principali stazioni.

ORDINARE LE CODE

Privilegiare gli acquisti online e digitalizzare tutti quei servizi che ancora richiedono di recarsi in biglietteria. Abbiamo cominciato con la richiesta di rimborso online proprio per l’emergenza Covid-19, ora abbiamo semplificato la modalità di attivazione dell’abbonamento: prima si poteva attivare solo presso la convalidatrice della stazione prescelta in fase di acquisto, ora appoggiando la propria tessera su tutte le distributrici automatiche di ogni stazione della propria linea.
In attesa che torni ad essere una semplice opzione, mettersi in coda per acquistare un biglietto o per richiedere un’informazione in biglietteria è una scelta che si può evitare. Tuttavia, la segnaletica che si sta posizionando nelle principali stazioni aiuterà comunque a garantire la sicurezza.
Abbiamo pensato di potenziare la nostra App, per privilegiare l’acquisto e il rinnovo dei titoli di viaggio unicamente online tenendo anche conto che per limitare i contatti, in questa fase, non sarà possibile acquistare biglietti a bordo treno.

IN STAZIONE

  • a. Evita di sostare nei locali chiusi della stazione, salvo che per necessità relative al viaggio (consultazione orari, acquisto biglietti, compilazione autocertificazione…);
  • b. Scegli le aree più libere della banchina e mantieni sempre almeno un metro di distanza dalle altre persone. Disponiti lungo tutta la banchina, per evitare assembramenti alle porte del treno e ridurre al massimo gli spostamenti una volta salito in treno;
  • c. Indossa sempre la mascherina, anche in attesa del treno;
  • d. Attendi la discesa di tutti i passeggeri. Disponiti in fila nei pressi della porta che scegli e attendi il tuo turno di ingresso. Favorisci l’afflusso ordinato. Evita gli assembramenti;
  • e. Non insistere per salire. Rispetta gli annunci sonori in stazione o del Capotreno. Si potrà occupare, a cadenza alternata, la metà dei posti a sedere. Attieniti alle indicazioni che troverai a bordo. Il treno non potrà partire se supererà i livelli di riempimento previsti;
  • f. Scarica e utilizza sempre l’App Trenord per essere informato sullo stato della circolazione, sulle informazioni relative ai possibili assembramenti nelle stazioni e sullo stato di riempimento dei principali treni nelle fasce orarie di punta;
  • g. Presta sempre attenzione ai messaggi di stazione. Se il treno in arrivo non offre spazi, ti chiediamo di desistere e aspettare il successivo.

IN TRENO

  • a. Lascia liberi i sedili segnalati, occupa solo quelli senza contrassegno. Nel dubbio, mantieni sempre la distanza di sicurezza;
  • b. Evita il più possibile di sostare nei vestiboli. Devono rimanere liberi per salita e discesa dal treno. In ogni caso, segui le indicazioni per il giusto distanziamento;
  • c. Indossa sempre – e correttamente – mascherina. Se puoi, anche i guanti monouso;
  • d. Segui sull’app l’andamento del tuo treno e verifica se vi sono informazioni su eventuali assembramenti nelle stazioni;
  • e. Evita quanto più possibile gli spostamenti a bordo treno;
  • f. Non lasciare a bordo treno i tuoi rifiuti. Portali a terra, per agevolare le operazioni di pulizia e sanificazione. Non abbandonare mai in treno mascherina e guanti.

 

Pubblicato in: lavoro, Sanità, Città, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati