FRODE FISCALE NEL RALLY:
SOCIETÀ, SCUDERIE ED EVENTI,
“MARCIO IN TUTTO IL SISTEMA”

LECCO – Coinvolge anche il lecchese la maxi evasione da 12 milioni di euro legata al mondo del rally smascherata dalla guardia di finanza di Erba. In 15 tra società e scuderie – alcune soltanto nominali – avrebbero emesso e utilizzato fatture false frodando il fisco.

Le indagini sono partite dalle verifiche fiscali nei confronti di due società di Erba operanti nel campo delle sponsorizzazioni sportive ma l’intera la filiera delle realtà coinvolte è risultata fraudolenta: scuderie, sponsor, società pubblicitari e organizzazione delle manifestazioni.

Gli investigatori hanno segnalato alla procura di Como 19 italiani residenti tra le province di Como, Milano, Brescia, Lecco, Novara, Reggio Emilia e Roma; i reati a vario titolo sono emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e omessa dichiarazione. Il gip di Como ha inoltre sequestrato preventivamente i conti correnti e i beni degli indagati fino a un valore di 5,2 milioni di euro.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .