FURTI, RAPINE, AGGRESSIONI
E ASSEMBRAMENTI ILLEGALI:
7 ANNI AL TRAPPER “ESCOMAR”

CALOLZIOCORTE – Dovrà scontare 7 anni e 2 mesi di reclusione a causa di una serie di condanne il trapper Omar Bayounda, conosciuto dalla comunità musicale come “Escomar“. Il 22enne originario di Cabiate è stato fermato in un B&B del milanese, prenotato per festeggiare il Capodanno.

Oltre a furti, rapine e aggressioni risalenti al biennio 2013-2014 e al 2019, Escomar si è fatto conoscere anche alle nostre latitudini, quando nell’ottobre scorso aveva “invitato” illegalmente i suoi fan a popolare le stazioni di Lecco e Calolziocorte per girare il video del suo singolo “Senza regole”. In quel caso, anche per le normative anti-Covid, gli assembramenti erano stati bloccati dagli agenti di sicurezza.

 

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .