GALLERIA DEL MONTE BARRO,
CODACONS IN PROCURA
PER IL CROLLO DI CALCINACCI

LECCO – A causa del crollo di calcinacci nell’attraversamento del Monte Barro sulla Strada Statale 36 “del lago di Como e dello Spluga” Anas ha deciso di chiudere il tratto dal km 45,600 al 48,900 a Galbiate, in direzione Colico.

Ciò ha provocato lunghe code ed enormi disagi ai residenti che si recano al lavoro, ai lecchesi che si spostano per il fine settimana e ai turisti che vengono a visitare i bellissimi luoghi manzoniani, sopratutto durante lo scorso week-end che era stata programmata la festa del lago e della montagna.

Infatti il traffico è stato deviato con uscita obbligatoria allo svincolo di Civate-Isella e fortunatamente, nonostante il grande traffico nella zona, nessuno è rimasto coinvolto nell’incidente.

Ancora una volta solamente per un mero colpo di fortuna nessuno è rimasto coinvolto e non siamo qui a parlare di una tragedia. Il Codacons presenterà un esposto alla Procura della Repubblica al fine che venga verificata le eventuali responsabilità penali dei soggetti coinvolti, vista l’estrema gravità della situazione.

 

 

Pubblicato in: Civate, Viabilità, Galbiate, Città Tags: , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati