TROVATO NEL GARDA IL CORPO
DEL LECCHESE REDAELLI.
RICERCHE PER UNA SETTIMANA

BRESCIA – Il Garda ha restituito il corpo di Alessandro Redaelli, lecchese di 41 anni che non è mai riemerso dopo un tuffo nel lago la scorsa domenica 17 luglio. A una settimana dalla tragedia l’acqua ha riconsegnato il corpo senza vita dell’uomo, ritrovato in zona Desenzano.

Per giorni Vigili del Fuoco, Protezione civile e Volontari del Garda lo avevano cercato coinvolgendo sommozzatori, elicotteri e imbarcazioni. Per la prima volta è stato utilizzato anche il robot subacqueo donato ai soccorritori bresciani da parenti e amici di Greta e Umberto, i due giovani falciati da un motoscafo nel giugno dello scorso anno.

RedCro

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Cronaca Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati