“GRADUALMENTE DISMESSO”
IL NUMERO UNICO AZIENDALE
DELL’OSPEDALE DI LECCO

LECCO – Dal primo febbraio, il numero unico aziendale 848.884422 sarà gradualmente dismesso. Per poter parlare con gli ospedali dell’Azienda, è stato attivato il numero 0341/253000.

Per un certo periodo di tempo, comunque, chi continuerà a comporre l’848.884422 sarà automaticamente indirizzato al nuovo centralino.

Il sistema non cambia: ad ogni chiamata il risponditore automatico invita a digitare un numero della tastiera telefonica orientando l’utente ai servizi richiesti.

Allo 0341/253000 si potranno chiedere informazioni sull’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale, sui suoi ospedali e sui suoi presidi territoriali, ma anche disdire prenotazioni di visite specialistiche ed esami strumentali a cui si intende rinunciare. Vale la pena ricordare, in proposito, che se non lo si fa entro 48 ore l’utente sarà obbligato a saldare il ticket della prestazione non disdetta.

Telefonando al nuovo numero aziendale sarà possibile prenotare anche visite in libera professione.

Da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 15.00 si potranno prenotare visite e esami diagnostici ospedalieri: esclusivamente, però, di tipo radiologico e in ambito materno-infantile, oncologico e cardiovascolare.
Per tutte le altre, il centralino dell’Azienda inviterà l’utente a servirsi del Call Center Regionale che risponde al numero verde gratuito 800.638.638 da rete fissa o allo 02.99.95.99 da rete mobile (attivo tutti i giorni feriali dalle 8.00 alle 20.00).

Inoltre, è possibile prenotare e disdire visite, esami e prestazioni specialistiche su tutto il territorio, recandosi nelle farmacie aderenti al servizio; collegandosi da pc al sistema “Prenota on line” dal portale di Regione Lombardia; con lo smartphone, scaricando l’applicazione App Salutile “Prenotazioni” dal portale di Regione Lombardia; e recandosi presso qualunque sportello Cup aziendale dell’ASST di Lecco.

Pubblicato in: Città, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati