GUIDAVANO CONTROMANO IN 36
PER “SCELTE CONSAPEVOLI”:
DENUNCIATI DALLA STRADALE

LECCO – Preoccupante, come noto, il fenomeno della guida in contromano sulla SS36 e SS38 VAR. A fronte del recente incremento di segnalazioni, la Polizia Stradale di Lecco con l’ausilio delle telecamere installate lungo le tratte di competenza, è riuscita a identificare e sanzionare tre conducenti protagonisti di questa pericolosa manovra nei mesi di giugno e luglio.

Dallo sviluppo dell’attività investigativa “è emerso come tali comportamenti – spesso realizzati addirittura in galleria – non siano dipesi da distrazioni alla guida né, tantomeno, dall’assenza o dall’inadeguatezza della segnaletica stradale; invero, sono risultati il frutto di scelte consapevoli ed azzardate dei conducenti. Infatti, sono stati gli stessi soggetti fermati a dichiarare di “aver perso l’uscita” o di “aver finito la benzina” e di aver reputato la manovra in contromano come la soluzione più “utile” da adottare senza ponderare adeguatamente il pericolo per loro stessi e per tutti gli utenti in transito”.

Le violazioni sono state sanzionate ai sensi dell’art. 143 comma 4 e 12 del Codice della Strada – che prevede una sanzione da 327 a 1.308 € oltre al ritiro della patente di guida per la successiva procedura di sospensione da parte della Prefettura, che avrà una durata da 1 a 3 mesi.

(In copertina immagine di repertorio)

Pubblicato in: Città, Cronaca, Lago, Nera, Viabilità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati