“INCASTRATO” DAL TATUAGGIO,
49ENNE SI BECCA 10 MESI
PER IL FURTO D’UNA BICICLETTA

LECCO . L’accusa era di aver rubato la bici di un pendolare lecchese in via Balicco. A incastrare l’imputato le immagini delle telecamere che inquadrarono un tatuaggio sul braccio di G. R., 49 anni napoletano al quale risalì la Questura di Lecco dopo il furto, consumato cinque anni fa.

Rapidamente il ladro è stato individuato e denunciato, con la bicicletta restituita al proprietario.

Martedì in aula al tribunale di Lecco l’uomo è stato processato: il Pubblico Ministero Mattia Mascaro ne ha chiesto la condanna a sei mesi ma il giudice Gianluca Piantadosi gliene ha comminati quasi il doppio (dieci).

RedGiu

Pubblicato in: Città, Cronaca, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati