INSULTA SU FACEBOOK
L’EX MARITO DELLA COMPAGNA.
SCRITTORE CONDANNATO

LECCO – Un 57enne di Mandello avrebbe insultato l’ex marito della compagna con un commento sulla pagina Facebook di lei, ed è stato condannato a pagare 5mila euro per diffamazione aggravata, risarcire i danni per altri mille euro e coprire le spese processuali. Ma lui si difende: “Mi hanno hackerato il profilo”.

I fatti risalgono all’ottobre del 2017. Milanese di origine, di professione scrittore e residente a Mandello, è stato chiamato in causa dall’ex della sua attuale compagna – entrambi avvocati – per una frase in inglese a suo danno. Tesi sostenuta anche dal giudice che ha condannato il mandellese.

La vicenda però avrà un seguito perché il magistrato ha trasmesso gli atti in procura chiedendo di fare luce sulla eventuale violazione del profilo social da parte di malintenzionati, e di chiarire perché la denuncia in tal senso è stata fatta solo nel luglio 2018 ovvero nove mesi dopo la diffamazione e in coincidenza con il momento in cui lo scrittore ha saputo di essere stato indagato.

 

Pubblicato in: Città, Lago, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .