LA LETTERA: “SERVE MUOVERSI
DALLE PATTINE DI CASA
AI MONOPATTINI DI CITTÀ”

Cara Lecconews

La mobilità sostenibile o è collettiva o non è. Un servizio di monopattini, dentro potenziamento e promozione di questa mobilità, resta una strada complementare da percorrere per una fascia di cittadini.

Certo a Lecco va registrato, ormai da quasi un decennio, il fallimento strutturale del bike sharing, pensato male, realizzato peggio che, con centinaia di migliaia di euro sprecati, da sempre è utilizzato da un pugno misero di utenti al giorno.

Lecco malgrado da anni e ancor oggi​ l’Amministrazione si dica ecologista, ambientalmente mente, perché non ha mai promosso nessun minimo percorso di mobilità ecologica, tantomeno la micromobilità come appunto sono i monopattini.

Un Avviso di manifestazione di interesse rivolto alle molte realtà fornitrici di questi servizi sarebbe, finalmente utile per fare almeno un primo passo concreto dopo gli slogan e la teoria. In fondo lo si sta chiedendo da prima della campagna elettorale, basta davvero poco più di un mese per fare tutto e non ha pressoché costi per il comune.

Siamo già in ritardo. Serve muoversi

Dalle pattine di casa ai monopattini di città

Paolo Trezzi

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, politica, Ambiente, Viabilità, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .