LADRI ‘AFFAMATI’ ALLA CGIL:
DUE COLPI PER POCHI SPICCIOLI
E QUALCHE MERENDINA

LECCO – La particolarità della notizia per una volta non sta tanto o solo nella scarsa entità del bottino arraffato da ladri di mezza tacca, ma nella reiterazione del reato: la sede della CGIL di via Besonda infatti è stata “visitata” ben due volte nell’arco di pochi giorni. Anzi: notti.

Primo colpo verso la mezzanotte tra martedì e mercoledì: i malfattori penetrano dalla porta sul retro della palazzina dove quotidianamente lavorano un centinaio di persone, ma subito scatta l’allarme. Allora decidono nell’immediato di “attaccare” le macchinette distributrici di caffè, bevande e snack.

Proprio alcune merendine sono state mangiate sul posto, altre portate via unitamente agli spiccioli contenuti nelle cassette delle macchine a piano terra. I ladri invece non hanno avuto il tempo di salire al livello superiore della sede, dove si trovano gli uffici. Subito è arrivata sul posto Sicuritalia, che si occupa dei controlli notturni dell’edificio.

Ma si diceva del “doppio” blitz: nonostante la denuncia ai carabinieri di Lecco, il colpo è stato ripetuto stanotte (proprio al cambio del giorno tra sabato e oggi, domenica). O le merende distribuite sono molto buone oppure qualche motivo misterioso spinge questi ladruncoli a operare proprio nello stabile dei sindacati lecchesi…

RedCro

Pubblicato in: lavoro, Città, Economia, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati