LADRI DI BICI CONDANNATI
IN TRIBUNALE A LECCO

LECCO – Pesante condanna per un 37enne di Calolzio, V.M., pregiudicato detenuto nel carcere milanese di Opera per una sentenza precedente. L’imputazione era di estorsione per due differenti episodi avvenuti tre anni fa.

In un caso l’uomo aveva minacciato un conoscente richiedendogli 200 euro per restituire la bicicletta rubata giorni prima, nell’altro aveva colpito con un pugno un extracomunitario che aveva rifiutato di dargli dei soldi. Il Vpo Mattia Mascaro ha chiesto 5 anni di pena oltre a mille euro di multa. Il giudice monocratico Enrico Manzi ha optato per 2 anni e 4 mesi di reclusione e una multa da 600 euro.

Ancora una bicicletta al centro di un processo al palazzo di giustizia di Lecco, dove il giudice Maria Chiara Arrighi ha condannato a sei mesi di carcere e 154 euro di sanzione un 30enne reo di avere sottratto una due ruote in centro a Lecco.

RedGiu

Pubblicato in: Calolziocorte, Cronaca, Città, Nera

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .