L’ANNUNCIO DELLA SNAM:
“UN DIPENDENTE LECCHESE
POSITIVO AL CORONAVIRUS”

SAN DONATO MILANESE (MI) – Si attende la conferma dopo l’annuncio della Snam che un dipendente della sede di San Donato Milanese dell’industria, residente a Lecco, sarebbe risultato positivo al Coronavirus dopo un test effettuato all’ospedale cittadino “Alessandro Manzoni”.

IL COMUNICATO DELLA SNAM:
San Donato Milanese – Un collega Snam della sede di San Donato Milanese ha riferito oggi pomeriggio alla società di essere risultato positivo al coronavirus / Covid-19.

Il collega, in ufficio fino allo scorso venerdì, ha accusato sintomi febbrili nel fine settimana ed è stato sottoposto a tampone all’ospedale di Lecco, dove risiede. E’ in discrete condizioni di salute e la società gli sta offrendo tutto il supporto necessario.

Snam, come è noto, ha già adottato fin dallo scorso settimana tutte le misure precauzionali per garantire la salute e la sicurezza delle proprie persone, che per l’azienda è la priorità assoluta.

Tutti i dipendenti delle regioni Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Veneto – con limitate eccezioni per garantire la normale operatività – sono in smart-working già da lunedì scorso e fino al prossimo 8 marzo. Snam ha avviato le azioni previste dai protocolli, offrendo la propria collaborazione alle autorità sanitarie e ponendo in essere le opportune misure di sanificazione e igienizzazione dei locali.

Snam ha costituito fin dallo scorso venerdì un gruppo di lavoro dedicato, in costante contatto con la Protezione Civile e le autorità sanitarie.

Sotto: la sede della SNAM a San Donato Milanese

Pubblicato in: Sanità, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati