“L’ARTE DELL’INCISIONE”,
MOSTRA A PALAZZO PAURE

LECCO – Giovedì 24 novembre sarà inaugurata nella sala conferenze di Palazzo delle Paure la mostra “L’arte dell’incisione: grandi maestri nelle collezioni di grafica del Sistema Museale Urbano Lecchese”, realizzata dal Si.M.U.L. e curata da Barbara Cattaneo, Matilde Bianchi ed Elena Negri, che troverà spazio dal 25 novembre al 15 ottobre 2023 nella sezione di Grafica e Fotografia di Palazzo delle Paure.

L’esposizione nasce dall’intento di far conoscere al pubblico la ricca raccolta di stampe e incisioni del Si.M.U.L., composta da circa 3.000 esemplari, che può essere fruita dal pubblico solo con mostre temporanee ad hoc, attraverso la scelta dei diversi nuclei tematici presenti. L’intento è quello di mostrare una raccolta inedita di acqueforti, xilografie, litografie e incisioni a bulino, tecniche artistiche elaborate già nell’antichità e utilizzate per la riproduzione di opere d’arte a partire dalla seconda metà del XV secolo. Le incisioni che verranno esposte, dopo un lungo lavoro di catalogazione e restauro, riproducono alcune tra le più importanti opere d’arte realizzate da famosi artisti italiani ed europei fra il XV e il XVIII secolo.

I nuclei tematici selezionati per la mostra riguardano i grandi artisti del Rinascimento italiano ed europeo (Botticelli, Mantegna, Raffaello, Michelangelo, Tiziano, Rubens), il Vedutismo (Carlevarijs e Piranesi), il Neoclassicismo e il Romanticismo (Andrea Appiani, Bartolomeo Pinelli e Francesco Hayez) e la Ritrattistica (con incisioni di ritratti di celebri personalità italiane come San Francesco, Leonardo da Vinci, Giuseppe Garibaldi e Andrea Appiani).

Inoltre, in occasione della mostra è stata ideata una speciale attività didattica sull’arte incisoria, per le scuole di ogni ordine e grado, con la collaborazione dell’artista incisore Bruno Biffi. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’indirizzo educazione.musei@biblioteca.lecco.it.

“Siamo orgogliosi che il Sistema Museale Urbano Lecchese, che ringrazio, abbia dato vita a questa importante esposizione, che sarà visitabile per un anno intero a Palazzo delle Paure – dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza -. Il nutrito corpus di stampe e incisioni che compone le collezioni del Si.M.U.L. ha finalmente un’occasione importante di essere svelato e reso noto al pubblico. Sarà un percorso interessante fra i maggiori artisti rinascimentali, che hanno segnato profondi cambiamenti nella storia dell’arte, tra gli scorci di paesaggio del Vedutismo, nell’eleganza del Neoclassicismo e nel sublime del Romanticismo, fino alla Ritrattistica di celebri personaggi della storia”.

La mostra è visitabile il martedì (dalle 10 alle 14) e dal mercoledì alla domenica (dalle 10 alle 18) e ha un costo, in cui sono inclusi l’ingresso alla Galleria d’Arte Contemporanea e all’Osservatorio dell’Alpinismo lecchese, di 6,00 € (intero) e 4,00 € (ridotto). È prevista la gratuità per i diversamente abili e un accompagnatore, i giornalisti con tessera in corso di validità, le guide turistiche abilitate, i bambini fino ai 5 anni, i soci ICOM muniti di tessera in corso di validità, i soci Abbonamento Musei Lombardia muniti di tessera in corso di validità, un accompagnatorie di gruppi ogni 15 persone e i docenti delle scuole di Lecco di ogni ordine e grado.

Per maggiori informazioni è possibile contattare lo 0341.286729 o l’indirizzo palazzopaure@comune.lecco.it.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Eventi Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati