LE MELE DI SAN NICOLÒ:
LA LEGGENDA CHE APRE
LE FESTIVITÀ DEL NATALE

LECCO – Il 6 dicembre anche a Lecco si festeggia San Nicolò. Il Santo era un vescovo turco e a lui è attribuito il miracolo delle mele.

La leggenda narra che il santo un giorno incontrò tre bambini molto poveri che non avevano nulla da mangiare e diede loro in dono tre mele. Era tutto ciò che aveva e i frutti durante la notte diventarono d’oro.

Un filastrocca dialettale recita: San Nicolò el porta i pomm, Sant’Ambros i a fa coss, La Madona i a pelaa, El Bamben i a maiaa.

Ovvero: San Nicolò porta le mele (il 6 dicembre), Sant’Ambrogio le cuoce (il 7 dicembre), la Madonna le sbuccia (l’8), e il Bambino le mangia (il giorno di Natale).

A Lecco, dove il Santo è partono della città, troviamo tre immagini di San Nicolò: la statua di bronzo nel lago, la statua in legno all’interno della Basilica e il grande affresco che raffigura il Santo al concilio di Nicea nell’anno 325.

 

Pubblicato in: Cultura, Religioni, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .