SCUOLE PARITARIE IN CRISI,
AL VIA UNA CAMPAGNA SOCIAL
PER FARSI SENTIRE

LECCO – “Il rischio è che ancora una volta le scuole paritarie siano totalmente ignorate“. Lo afferma una nota che lancia una campagna “social“: il gesto suggerito è quello di postare sui propri canali social (Facebook, Instagram e WhatsApp) una foto con una penna accompagnata dall’hashtag #liberidieducare, per unire le voci delle scuole paritarie di tutta Italia.

In poche ore sono già centinaia le foto condivise sulle principali piattaforme digitali.

Intanto la presidente dell’associazione delle scuole paritarie dell’infanzia di Lecco Angela Fortino parla di un possibile bagno di sangue in caso di riapertura a settembre seguendo le linee guida sul distanziamento sociale senza però un adeguamento dei contributi pubblici.

Le paritarie lecchesi rappresentano 15 dei 20 asili della città, con circa 900 bimbi che equivalgono al 70% dei frequentatori totali.

Pubblicato in: Giovani, Sanità, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati