CALCIO/LECCHESI NEL PALLONE:
ALTALENA-LOCA, ELIA JOLLY.
BENE GATTI E SCACCABAROZZI

LECCO – Nella consueta e settimanale panoramica sui calciatori lecchesi balza all’occhio l’altalenante cammino della Juventus del centrocampista di Galbiate Manuel Locatelli (lui gioca sino al 42’s.t ) che impatta 1-1  sul campo della neopromossa Venezia.

In serie B prosegue la corsa del Benevento ai vertici della classifica, la formazione campana espugna Terni (0-2) grazie a una doppietta dell’ex milanista Lapadula e al contributo del tuttofare Salvatore Elia (90’). Il ragazzo di Maggianico, autentico jolly a disposizione di mister Caserta, viene impiegato come terzino di fascia, un calciatore assolutamente versatile mosso sulla scacchiera in diversi ruoli. Attaccante e difensore esterno, preferibilmente destro, ma anche quinto di centrocampo, insomma un elemento su cui fare affidamento.

Iniziamo la lunga “corsa” nella terza serie del calcio nazionale, dal successo ottenuto dal Catanzaro in terra molisana (1-2 a Campobasso) match in cui gioca 90’ il difensore di Lierna Riccardo Gatti. Una ventata d’ossigeno per il ragazzo , conclamata riserva con mister Antonio Calabro, l’ex Primavera dell’Atalanta dopo il cambio tecnico (è arrivato Vivarini) sta trovando un buon spazio.

Disputa l’intero incontro in Juve Stabia-Potenza 3-0 nelle fila dei locali anche l’olginatese Jacopo Scaccabarozzi. Come vedremo non mancano i rovesci di giornata, partendo dal Renate del galbiatese Marco Anghileri out (1-0) a Crema con la Pergolettese, da prassi il capitano è protagonista sino al 90’. Dividono la posta Carrarese e Cesena (1-1), tra i romagnoli panchina per il lecchese Andrea Adamoli. Perde 3-2 a Modena il Gubbio dell’ex Lecco Doudou Mangni, nella circostanza rimasto ad incitare i compagni dalla panchina.

Una pesante batosta la subisce il Teramo del bellanese Andrea Arrigoni (90’) travolto 4-0 sul campo amico dall’Ancona Matelica, chiude sullo 0-0 interno il Monopoli dell’allenatore di Cesana Brianza Alberto Colombo la gara casalinga con il Latina, infine scivolone casalingo (0-1) per l’Entella del difensore di Merate Luca Barlocco al cospetto di una delle due capolista del girone – la Reggiana formazione leader a braccetto con il Modena. Dicevamo di Calabro: in merito è doveroso rammentare che il 45enne ormai tecnico del Catanzaro vestì la maglia bluceleste – con buoni risultati – dal 1998 al 2002, in serie C1.

Alessandro  Montanelli

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland, Lago, lavoro, Olginate, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati