I LECCHESI “NEL PALLONE”:
ARRIGONI SEGNA INVANO,
OGGI DERBY STABIA-MONOPOLI

LECCO – Eccoci a raccontare il turno infrasettimanale dei nostri calciatori, partenza con la serie B dove il Monza del difensore centrale di Casatenovo Lorenzo Pirola (subentra dal 13’s.t.) espugna Pordenone con una quaterna, finisce 1-4 ovviamente per i brianzoli.

Va in gol per la terza volta consecutiva Andrea Arrigoni (90’) ma non basta al suo Teramo per battere il Modena che finisce per ribaltare l’incontro vincendo di misura e balzare solitario in vetta alla classifica. Il tutto è reso possibile grazie al 2-1 con il quale il Gubbio dell’ex bluceleste Doudou Mangni ha superato l’ex capolista Reggiana, l’attaccante in campo sino al 33’della ripresa ha il merito di siglare il punto dell’1-0. Perde ancora il Monopoli dell’allenatore di Cesana Brianza Alberto Colombo a Messina (2-1) dopo un avvio di campionato che l’aveva portato al ruolo di vice capoclassifica ora il team pugliese sta attraversando una crisi di risultati che l’hanno fatto scivolare al sesto posto.

Boccata d’ossigeno nello stesso girone (il C) per la Juve Stabia dell’olginatese Jacopo Scaccabarozzi che supera 3-1 la Vibonese, poca gloria nella circostanza per il “nostro” mandato sul prato al 41’s.t. vivendo così marginalmente il suo ruolo di ex. Termina sul nulla di fatto (0-0) Potenza-Catanzaro match in cui il liernese Riccardo Gatti si deve accontentare nelle fila ospiti dell’ennesima panchina. Un punto lo incamera il Renate del galbiatese Marco Anghileri (90’) che divide la posta nella gara esterna, terminata a reti bianche tra il suo Renate e la Virtus Verona.

Tre importantissimi punti li aggiunge alla sua precaria classifica la Pro Sesto del lecchese Andrea Adamoli (protagonista sino al 35’s.t.) che supera al Breda 2-1 nello scontro salvezza la Pergolettese. Pesantissimo rovescio dell’Entella del meratese Luca Barlocco in campo sino al 15’s.t. – asfaltata 3-0 a Lucca.

Nel prossimo turno come sempre formato spezzatino, oggi sabato il piatto propone Juve Stabia-Monopoli (derby lecchese tra il coach del Monopoli Colombo e il centrocampista dei campani Scaccabarozzi) e Catanzaro-Latina. Domenica sarà il giorno di Teramo-Grosseto, Padova-Pro Sesto, Vis Pesaro-Entella, Carrarese-Gubbio oltre al derby Renate-Lecco a Meda con i blucelesti in cerca di rivincita dopo la sconfitta (2-3) maturata all’andata al Rigamonti Ceppi quando una tripletta di Galuppini, trasferitosi al mercato di gennaio alla capolista Sudtirol sancì la vittoria delle pantere. Una gara ormai da anni, piena zeppa di ex iniziando dal presidente Spreafico e dal mister in seconda Gioacchino Adamo, ma anche dai dirigenti Nicola Narciso e Ivan Corti dietro alla scrivania. Un derby nel derby quindi assolutamente aperto ad ogni soluzione, sulla carta si dovrebbe assistere a una bella partita.

Da segnalare in serie B l’impegno casalingo del Monza al Brianteo contro il Lecce (domenica alle 15.30) seconda forza del campionato alle spalle del Brescia (47-46), uno scontro tra titani visto che i brianzoli vantano 44 punti e in caso di successo scavalcherebbero il team pugliese in classifica.

Alessandro Montanelli

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .