LECCHESI NEL PALLONE:
IL PUNTO SUI PLAYOFF
NEI TRE GIRONI DI SERIE C

LECCO – Sono davvero tante le emozione che ci sta regalando anche questa stagione agonistica, il meglio però al solito è nascosto nella parte conclusiva di un itinerario ancora tutto da scoprire e verrà alla luce solamente al termine di playoff e playout.

Terminata la fase regolare, ecco che arrivano i primi verdetti nei tre gironi della serie C ma andiamo con ordine sviluppando attentamente gara per gara. Partenza con l’Entella del difensore di Merate Luca Barlocco che batte in casa la Fermana 2 -1, il ragazzo disputa l’intero match riuscendo anche ad entrare nel tabellino dei marcatori segnando il gol dell’1-0; liguri che arrivano quarti ed entreranno in gioco nella fase successiva degli spareggi promozione. Perde invece il Teramo del regista difensivo di Bellano Andrea Arrigoni (90’) 0-2 a domicilio contro la Reggiana seconda forza del campionato alle spalle del promosso Modena.

“Gode” la Pro Sesto dell’esterno basso di Lecco Andrea Adamoli (lui resta in panchina) che batte la squadra della sua città 1-0 regalandosi i playout contro il Seregno. Zero a zero questo il verdetto di Feralpisalò-Renate, nelle fila ospiti resta in panchina Marco Anghileri, un doveroso turno di riposo per il capitano di Galbiate dopo un torneo altamente dispendioso in vista della fase due dei playoff.

Facile vittoria esterna (0-3) per il Catanzaro del ragazzo di Lierna Riccardo Gatti sul terreno della retrocessa Vibonese, rimasto sul prato 90’ ora i giallorossi secondi alle spalle del Bari entreranno in gioco nella fase nazionale dei playoff. Impegnato invece sin dal primo turno playoff, il Monopoli dell’allenatore di Cesana Brianza Alberto Colombo che ha superato 2-1 l’ Andria e che affronterà in gara secca sul campo amico il Picerno. Infine il Trento del tecnico di Oggiono Lorenzo D’Anna corsaro sul campo dell’Albinoleffe (1-3) sarà costretto nonostante la vittoria a giocarsi la permanenza in categoria nel doppio scontro con la Giana Erminio.

Ricapitolando, il 7 e 14 maggio si giocherà il turno unico dei playout mentre nella sola giornata della festa del lavoro avremo in gara secca l’atto inaugurale dei playoff, in caso di parità dopo il 90’ otterrà il visto al turno seguente la squadra meglio piazzata in campionato. Giusto ricordare però che nella lotta alla salvezza avremo un solo e unico turno, quindi nel match di ritorno del 14/5 il verdetto sarà inappellabile: chi sbaglia tornerà mestamente tra i dilettanti.

Due battute per la serie B: esce con le ossa rotte il Monza del centrale di Casatenovo Lorenzo Pirola affondato 4-1 a Frosinone (lui entra al 42’ s.t.) non va purtroppo meglio al jolly di Maggianico in forza al Benevento Salvatore Elia protagonista dal 15’s.t., non riesce ad evitare il rovescio interno (1-2) con la Ternana, adesso la strada a 180’ del termine del campionato che porta alla promozione diretta sia per brianzoli che campani torna ad essere in salita.

Alessandro Montanelli

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .