LECCHESI NEL PALLONE:
‘LOCA’ SOTTOTONO A BERGAMO,
IN C TANTE GARE RAVVICINATE

LECCO – Copertina scontata per la massima serie e in primis occhio rivolto verso Bergamo dove Atalanta e Juventus si dividono il bottino (1-1). Una vera beffa per i locali, riagguantati da Danilo proprio al tramonto del match. Tra i bianconeri gara sottotono per il galbiatese Manuel Locatelli, in campo sino al 90’.

Perde invece 1-0 nella “sua” Milano (sponda rossonera) e nei panni da ex il difensore della Bonacina ora alla Sampdoria Andrea Conti. Tornato titolare a distanza di una vita, il ragazzo – buona la sua prova anche se non ancora al massimo della condizione – è rimasto sul prato sino al 7’ della ripresa. Comunque un passo in avanti per lui.

In serie B torna tra i convocati il centrale difensivo di Casatenovo Lorenzo Pirola, naturalmente è rimasto in panchina, dopo un lungo stop dovuto a dei problemi ad un ginocchio. La sua squadra, il Monza, ha largamente superato la Spal 4-0.

Apriamo l’ampio capitolo riservato alla C riferendo dello 0-0 uscito dal big match e quindi nel derby pugliese tra il Monopoli del tecnico di Cesana Brianza Alberto Colombo e la capolista Bari. Successo esterno del Catanzaro del liernese Riccardo Gatti (in panca) ad Andria per 1-0, tre punti li strappa anche il Renate del galbiatese Marco Anghileri (90’) a Trento un 2-0 all’inglese che non lascia dubbi in merito. Bene pure il Teramo del difensore di Bellano Andrea Arrigoni – un gol dal dischetto per lui – che viola il campo della Viterbese 3-2, una vittoria di fondamentale importanza per restare fuori dalla zona calda. Sale al quarto posto l’Entella del bulicaghese Luca Barlocco (resta in campo sino al 45’p.t.) che batte tra le mura amiche (1-0) il Pontedera, impatta 1-1 in terra umbra il Gubbio dell’ex Lecco Doudou Mangni, lui entra sul manto erboso al 10’ della ripresa, contro l’Olbia. A chiudere due rovesci: quello della Pro Sesto del lecchese Andrea Adamoli (rimasto in panca) out al cospetto della Feralpisalò che viola il Breda 1-0. Scivola anche la Juve Stabia a Palermo (3-1), tra i campani l’olginatese Jacopo Scaccabarozzi resta in campo sino al 23’s.t..

Di prassi gli impegni ravvicinati si susseguono a ritmo frenetico, domani infatti il calendario propone: Juve Stabia-Catania, Catanzaro-Paganese e Campobasso-Monopoli. Mercoledì abbiamo Renate-Albinoleffe, Pontedera-Gubbio e Pro Patria-Pro Sesto. Giovedì è invece il giorno di Pescara-Entella.

Sguardo alle classifiche dopo 25 giornate; nel gruppo A comanda il Sudtirol a quota 63, segue il Padova a 55, la terza piazza se la dividono Renate e Feralpisalò (49), quinto il redivivo Lecco con 35, fanalini di coda Pro Sesto e Legnago fermi a 20 punti. Nel girone B tocca al Modena vestire i panni di leader con i suoi 59 punti, a tre lunghezze la Reggiana, decisamente più staccati ecco apparire all’orizzonte il tandem Entella, Cesena (45), settimo il Gubbio (32), 14° il Teramo (28). Infine nel girone meridionale sul trono vi è da tempo salito il Bari (52), seguono a braccetto Catanzaro e Avellino (45), Francavilla (44), Monopoli (43), dodicesime Juve Stabia e Foggia a 33.

Alessandro Montanelli

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .