LECCO ‘A 5’: CONTRO NIZZA
VITTORIA ALLO SCADERE.
IL PRIMO POSTO È VICINO

LECCO – Il Lecco espugna anche il campo del Fucsia Nizza e infila l’ottava vittoria consecutiva nel recupero dell’ottava giornata di andata del girone A di Serie B.

I blucelesti di mister Pablo Parrilla si impongono per 4-3, trovando la rete decisiva a soli 5 secondi dal termine. Con questi tre punti il Lecco del Calcio a 5 sale a quota 26, due in meno della capolista Leon che ha però una gara giocata in più. La doppia sfida contro il Val D Lans, sabato al Palataurus alle 12.30 e martedì in trasferta, potrebbe a questo punto lanciare i blucelesti in prima posizione.

Gara ricca di emozioni, che il Lecco avrebbe potuto chiudere con largo anticipo, ma i numerosi salvataggi del portiere di casa Ameglio hanno tenuto in partita i padroni di casa, bravi a raddrizzare lo svantaggio di due reti maturato nella prima frazione di gioco, ma costretti ad arrendersi nel finale.

LA CRONACA
La gara si apre con un colpo di tacco di Torino che Di Tomaso controlla senza problemi. Risponde il Lecco con la botta da fuori di Scarpetta neutralizzata da Ameglio. Dopo le prime fasi di studio, i blucelesti prendono in mano le redini del gioco, stazionando stabilmente nella metà campo avversaria. Castillo impegna Ameglio in angolo al 3′, poi ci prova Scarpetta al volo con palla alta. Al 10′ lo stesso Scarpetta colpisce il palo solo davanti ad Ameglio e cinque minuti più tardi arriva il meritato vantaggio lecchese. Castillo riceve palla spalle alla porta, viene steso da un avversario ma da terra trova comunque il modo di insaccare lo 0-1. Passano meno di due minuti e Mentasti, sugli sviluppi di una rimessa laterale, prima trova la ribattuta di un difensore, poi spara sotto la traversa lo 0-2. Poco prima dell’intervallo tiro da fuori di Iacobuzio e Ameglio gli nega il tris così come poco dopo ad Hartingh.

L’inizio della ripresa è un vero e proprio assedio alla porta del Fucsia. Iacobuzio centra il palo dopo pochi secondi, Ameglio compie tre grandi salvataggi e al 4′, nel momento di maggior forcing bluceleste, Bussetti riapre clamorosamente la partita insaccando l’1-2 in contropiede. A gestire il gioco è sempre la formazione ospite, mentre i locali provano a pungere in contropiede senza riuscirci. Al 10′ calcio di punizione per i piemontesi e nell’occasione Baseggio riceve il secondo giallo per proteste venendo espulso. Modica impegna Di Tomaso nella deviazione in corner e sulla conseguente battuta è Torino a firmare l’inatteso 2 pari. Il Lecco ha comunque un uomo in più e sfrutta i minuti a suo favore in superiorità riportandosi avanti con Hartingh. Ristabilita la parità numerica, i blucelesti premono per riportarsi a +2, ma dopo un palo di Maschio e un diagonale di Ozeas dalla destra di poco a lato, al 16′ Fiscante da fuori area riporta il match in equilibrio sul 3-3. Il Lecco non si arrende, ma non riesce a bucare la porta avversaria, così a meno di un minuto dal termine mister Parrilla schiera Iacobuzio come portiere di movimento. Mossa azzeccata che porta i suoi frutti a 5 secondi dalla sirena, quando Joao mette dentro il pallone del meritato successo.

 

Pubblicato in: Città, Sport

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 112021 .