LECCO, A SANTO STEFANO
UN PATTO DI COMUNITÀ
CON LA SCUOLA ‘NAVA’

LECCO – In risposta alle diverse esigenze educative evidenziate nei mesi scorsi nel quartiere di Santo Stefano, la scuola primaria Antonio Nava, insieme alla scuola dell’infanzia e alla secondaria di primo grado, ha chiamato a raccolta tutte le realtà che nel quartiere intercettano bambini, adolescenti e giovani, con l’obiettivo di accompagnare ciascuno di loro in un percorso di crescita, sottoscrivendo con il Comune di Lecco un patto di comunità. Tali accordi di collaborazione, promossi anche dal Ministero dell’Istruzione, danno applicazione ai principi costituzionali di solidarietà, comunanza di interessi e sussidiarietà orizzontale, per rafforzare alleanze educative, civili e sociali di cui la scuola è il perno ma non l’unico attore.

“Il Comune di Lecco – sottolinea l’assessore all’Educazione e sport del Comune di Lecco Emanuele Torri – che riconosce in questo felice connubio di scuola e associazioni del terzo settore, musicali, sportive e socio-assistenziali, un esempio di Comunità educante, ha firmato questo patto accettando di svolgere un ruolo propositivo, con l’obiettivo di dare risalto anche alla ricchezza presenti in questo quartiere della città, sia in termini di proposte educative sia per risultati già raggiunti. Ringrazio tutti i soggetti firmatari per l’impegno assunto e la collaborazione”.

“Un impegno collettivo di grande valore, che promuoviamo con convinzione – prosegue il dirigente dell’istituto comprensivo Lecco 1 Vittorio Ruberto – e che ci permette di sottolineare anche le nostre eccellenze scolastiche. Penso ai prestigiosi risultati raggiunti lo scorso anno scolastico, anche in concorsi di carattere nazionale, come le Olimpiadi della matematica, oppure, alla sperimentazione di nuovi modelli di didattica nella scuola dell’infanzia, recentemente riqualificata, e nella scuola primaria”.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Giovani, Scuola Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati