LECCO: AL CENTRO LASER
SI BRUCIA L’ANNO PASSATO
PER FARE SPAZIO AL 2021

LECCO – Il 2020 è stato un anno duro e in molti, con l’avvento del 2021, hanno pensato di metterci (letteralmente) una pietra sopra. Tra coloro che hanno sofferto maggiormente la diffusione della pandemia ci sono gli anziani nelle strutture sanitarie, spesso costretti a passare lunghi periodi negli impianti senza poter condividere neanche un minuto con i propri famigliari.

Da qui nasce l’idea del centro integrato Laser di “dare fuoco” all’anno vecchio, come spiega il direttore Fabio Crimella: “Oggi gli ospiti degli appartamenti del centro hanno simbolicamente bruciato il 2020 per fare spazio ad un nuovo anno migliore per tutti

“Sfruttando il terzo piano del centro, con la cornice innevata del nostro Monte Resegone, si sono ritrovati per dare fine a questo anno molto difficile, nel quale loro stessi hanno dovuto rimanere spesso chiusi all’interno della struttura senza poter uscire a causa delle restrizioni del virus e senza poter abbracciare i propri cari“.

“Nonostante questo i nostri ospiti si sono affidati alle cure e alle attenzioni degli operatori cercando di trovare sempre un modo per poter andare avanti con lo spirito sereno” conclude Crimella.

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Sanità, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .