LECCO ANCORA SCONFITTO: 1-0
SUL CAMPO DELLA PRO PATRIA.
DECISIVO MASTROIANNI AL 10′

BUSTO ARSIZIO (VA) – Il nuovo mister, Gaetano D’Agostino, non riesce a invertire la rotta: il Lecco, oggi di giallo vestito, capitola anche sul campo della Pro Patria e si trova ora in terzultima posizione (zona playout), con soli 6 punti all’attivo in otto turni di campionato.

LA CRONACA

Partono forte i bustocchi, che al 3′ centrano la traversa con Battistini. Al 10′, invece, vanno in vantaggio grazie a Mastroianni, che insacca a porta vuota dopo una bella parata di Safarikas. Passano due minuti e il numero uno bluceleste compie un miracolo sul colpo di testa di Brignoli, mentre al 15′ ecco la prima conclusione del Lecco: Pedrocchi al volo dal limite dell’area, palla fuori di poco.

Al 34′ occasionissima per i ragazzi di D’Agostino, con Moleri che in pallonetto supera Tornaghi e Battistini che salva sulla linea in scivolata. Dopo la conclusione di Strambelli al 36′, non distante dalla porta, e dopo un’uscita provvidenziale di Safarikas al 44′, il primo tempo si conclude sull’1-0 per la Pro Patria.

Il secondo tempo inizia con un cambio tra le fila dei padroni di casa: fuori Brignoli e dentro Palesi. Al 53′, invece, il Lecco D’Agostino opera una doppia sostituzione, con Segato e Fall al posto di Pedrocchi e Chinellato. Pochissimo, se non nulla, da segnalare tra le occasioni, per una partita che pare addormentata. Al 64′ quadruplo cambio in contemporanea: tra i bustocchi dentro Pedone e Cottarelli per Bertoni e Spizzichino, tra i lecchesi Giudici e Marchesi per Maffei e Scaccabarozzi.

Primo sussulto al 68′, con Pedone che entra in area e impegna Safarikas, con Mastroianni che sulla respinta conclude altissimo. Il Lecco prova a spingere e spingere sugli esterni, ma fatica a creare azioni pericolose. Al 72′ Kolaj e Masetti al posto di Le Noci e Ghioldi tra i padroni di casa, al 76′ cartellino giallo per Moleri che era diffidato e salterà la prossima partita. Due minuti dopo viene sostituito, in campo entra Lisai.

All’83’ tiro di Fall battezzato fuori da Tornaghi, sessanta secondi dopo ammonizione per Giudici, che al minuto 87 impegna il numero uno bustocco e lo costringe alla deviazione in calcio d’angolo. Il forcing finale del Lecco, con quattro minuti di recupero a disposizione, purtroppo non serve: sesta sconfitta in campionato per i blucelesti.

 

 

Pubblicato in: Calcio, Città Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .