LECCO, BANDO “RIPARTENZA”
PER LE IMPRESE: DOMANDE
ENTRO IL 30 SETTEMBRE

LECCO – Il Comune di Lecco ha attivato una nuova linea di finanziamento riservata alle realtà profit e no profit di Lecco attraverso il bando “ripartenza”.

Possono accedervi aziende che hanno attivato o intendano promuovere collaborazioni tra di loro e con le realtà no profit del loro rione: la dotazione finanziaria del bando è di 200.000 euro, il contributo erogabile va da un minimo di 5.000 a un massimo di 30.000 euro e non potrà superare il 75% della spesa dichiarata. Sono ammissibili le sole spese descritte nel bando, sostenute nel corso del 2021, che dovranno essere rendicontate entro il 30 novembre 2021.

Al contributo, volto a favorire la ripartenza delle attività economiche, l’avvio di nuove attività e nuove forme di servizio ai consumatori, incoraggiando gli interventi dedicati all’adattamento delle imprese alle nuove esigenze di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, possono accedere le imprese che si impegnano ad attivare progetti di ripartenza economica, occupazionale e sociale nel territorio comunale di Lecco, in collaborazione con altri due o più soggetti di cui almeno uno no profit.

“Se c’è una cosa che abbiamo imparato dal Covid – commenta l’assessore all’Attrattività territoriale, Giovanni Cattaneo – è che possiamo rivedere il nostro modo di lavorare, di offrire servizi e di vivere i rioni della nostra città. Iniziando da una collaborazione nuova con chi è più vicino alla nostra attività e con cui possiamo elaborare proposte che portino sia un beneficio economico che una promozione dei legami sociali e tra generazioni diverse”.

Il bando intende valorizzare la collaborazione trasversale tra diversi soggetti economici e sociali (associazioni culturali, sportive, sociali, artistiche) riconoscendo particolare attenzione ai progetti che sono partiti durante la pandemia per reagire al blocco economico. L’amministrazione comunale intende sostenere chi si fa carico di mantenere vive le realtà commerciali e artigianali nei rioni della città, chi si ingegna per promuovere nuovi servizi ai clienti o per rivitalizzare alcuni spazi pubblici. Il bando intende rivolgersi anche a chi sta attivando percorsi di conciliazione famiglia-lavoro, la promozione di nuove forme di mobilità sostenibile, l’incentivo per il lavoro a distanza, un sostegno concreto all’occupazione giovanile o il mantenimento dell’occupazione over 55.

Per presentare la domanda è necessario compilare la richiesta di contributo presentata con specifico modulo online e sottoscritta dal legale rappresentante/titolare, capofila del progetto, dalle ore 12 del 23 agosto alle ore 12 del 30 settembre 2021.

Sul sito del Comune di Lecco è possibile consultare tutti i dettagli, l’elenco dei beneficiari e le modalità di invio della domanda. Per ogni ulteriore chiarimento è possibile scrivere all’indirizzo commercio@comune.lecco.it oppure telefonare al numero 0341 481360.

Pubblicato in: lavoro, politica, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .