LECCO BASKET WOMEN:
VITTORIA A CARNATE
E BALZO IN CLASSIFICA

CARNATE – Vittoria sofferta per la Lecco Basket Women sul campo ostico di Carnate. Le blucelesti tornano così in corsa per le posizioni di vertice della classifica.

Partita strana quella disputata in terra milanese dalla squadra di Berri, che inzia nel migliore dei modi sfoderando una prestazione maiuscola. Corsa, contropiede e buona circolazione di palla sono le chiavi del primo periodo dove a far la voce grossa ci pensa Frisco. Le ospiti scappano sul 2-11 al 4′, poi dopo un 7-0 di Carnate (9-11), ci pensano Greppi e Magni, subentrata dalla panchina a piazzare un 13-0 che porta la Lecco Basket Women a volare sul 24-9 al 10′.

Funziona tutto alla perfezione con la difesa che spegne ogni velleità della squadra di casa e l’attacco che è efficace. Quando sembra che la gara sia incanalata verso una facile vittoria, ecco che di colpo si spegne la luce. Dal +18 del 13′, le ospiti smettono di segnare e soprattutto subiscono le penetrazioni di Casiraghi e Mastroianni che valgono il break di 11-0 per il 23-30. Lecco accusa il colpo ma reagisce trovando punti dalla lunetta con Magni e Frisco che portano il punteggio al 27-35 dell’intervallo. Tutto riaperto con le ospiti che nel terzo periodo mantengono un discreto margine di vantaggio frutto delle giocate di Pozzi, immarcabile nelle penetrazioni in uno contro uno.

La guardia lecchese conquista molti viaggi dalla lunetta che portano al +13 del 27′ (38-51), ma sul finire della frazione è costretta a uscire con 4 falli. Lecco sembra in affanno con coach Berri che trova poche risposte dalla panchina ed è costretto a gettare nella mischia Pozzi dopo pochi minuti del quarto periodo. La zona lecchese porta a qualche pallone rubato alle avversarie, ma in attacco manca la lucidità necessaria per tenere lontane le avversarie. Lecco è stanca, così ne approfittano Casiraghi e Bilardo a riportare sotto le milanesi che arrivano al -2 con la tripla di Altissimo (57-59). Berri chiama time-out per riordinare le idee, ma ecco la doccia fredda con il tecnico sanzionato alla panchina lecchese per proteste su un fallo fischiato a Benzoni. Carnate ringrazia e dalla lunetta fa 2/3 per il 59-59. La beffa sembra dietro l’angolo per le lecchesi, ma ci pensano Pozzi e Martina Rusconi a siglare il +4 a 1’41″dalla sirena (59-63).

Carnate sbaglia dalla lunetta con Casiraghi e Panceri e così le ospiti possono tirare un sospiro di sollievo e portare a casa una vittoria pesante per il morale e per la classifica. Ora il gruppo di coach Berri è atteso dalla sfida casalinga di martedì 10 con la Waves Basket. Palla a due alle 21:15 sul campo amico di Annone. Ieri mattina è scesa in campo anche la formazione Under 14 di coach Martucci che è stata sconfitta in casa dal Sondrio per 22-64.

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati