LECCO/FINISCE MALE IL FURTO
TENTATO DA DUE MINORENNI.
DENUNCIATI E RIMANDATI A CASA

LECCO – Di pattuglia martedì sera lungo viale Brodolini la Volanti ha notato sul prato di Rivabella delle persone che strattonavano e trattenevano un ragazzo. Avvicinati alla scena gli agenti sono stati informati che il giovane aveva appena tentato di rubare in un negozio, insieme ad un complice rimasto all’interno dell’esercizio commerciale

Ad un sopralluogo i poliziotti hanno notato evidenti segni di danneggiamento al controsoffitto ed alcuni espositori gettati a terra. I due malintenzionati sarebbero entrati nel negozio da una delle porte laterali mentre la struttura era chiusa al pubblico, ma all’interno in zona casse si trovava il titolare.

Scoperti, i due si sono dati alla fuga: uno è stato dapprima bloccato dal personale, per poi liberarsi e scappare sino a Rivabella. L’altro si è nascosto nel bagno di servizio sul retro da dove, attraverso una scala, è scomparso nel controsoffitto nascondendosi tra le tubature, e lì è rimasto sino all’intervento degli agenti della questura.

Acclarata la dinamica dei fatti i due ragazzi, entrambi minorenni di nazionalità italiana, rispettivamente di 14 e 15 anni (quest’ultimo con a carico precedenti per reati contro il patrimonio), sono stati accompagnati in questura, denunciati per il reato di tentata rapina impropria e riaffidati ai genitori.

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .