LECCO-GIANA ERMINIO 1-0:
MASTROIANNI REGALA
I PRIMI 3 PUNTI AI BLUCELESTI

LECCO – Pronti, partenza e vittoria per la Calcio Lecco 1912. Si torna in campo dopo la pandemia con tanta voglia di ripartire e, perché no, sognare in grande. Un Lecco a tratti spettacolare costruisce tanto ma senza trovare il gol nella prima frazione, fino a che una prodezza del solito Capogna riesce a imbeccare Marotta che appoggia per Mastroianni che trova il gol vittoria.

Lo stesso Mastroianni ha poi sui piedi la palla del potenziale raddoppio che non arriva, ma la Giana nel secondo tempo fa il solletico e i blucelesti si portano a casa il bottino pieno.

Cronaca primo tempo:

Ritmo forsennato sin dall’inizio con la Giana Erminio che si rende pericolosissima già al 2’ minuto: Perico fa partire uno spiovente in area verso Rossini, che stacca impetuoso ma Bertinato si supera e salva il risultato. Bastano due minuti alla formazione bluceleste per rispondere all’assalto ospite: Marotta trova in area Capogna che calcia al volo, Zanellati deve fare gli straordinari per deviare in corner. Le squadre attaccano e mostrano un atteggiamento spavaldo, chiama nuovamente la Giana con Pinto, risponde il Lecco con Purro.

L’inizio di gara è intenso, nel quale si denota la voglia di proporre calcio da parte del Lecco, dall’altra parte la Giana Erminio ci crede e continua a creare situazioni potenzialmente pericolose. Prima con una punizione dal limite sprecata da Dalla Bona, un minuto dopo con De Maria che crossa su un altro calcio piazzato, rischiando di provocare un errore di Bertinato in uscita. Il Lecco sa che deve affondare il colpo, e aumenta il pressing offensivo, e si procura una grande occasione: Mastroianni gira di testa un pallone splendido dalla fascia sinistra, ma Zanellati sembra insuperabile, e il risultato rimane invariato. Il finale di primo tempo è meno vivace rispetto al frenetico avvio con le due squadre che chiudono sullo 0 a 0.

Cronaca secondo tempo:

Inizia il secondo tempo e il Lecco subito va vicinissimo al gol: Merli Sala si smarca sul secondo palo, Galli lo vede e lo serve preciso, ma il colpo di testa sfiora l’incrocio. La Giana prova ad invertire il trend, riuscendo anche a procurarsi il corner, ma un attento Capoferri riesce ad avviare un contropiede condotto da Capogna e concluso da Purro che calcia di mezzo esterno alto. Inizia il giro delle sostituzioni e i blucelesti optano per un doppio cambio, di cui uno per l’infortunio subito da Galli. La Giana approfitta del calo di tensione e al 60’ Palazzolo raccoglie l’assist di Ferrario in contropiede e calcia cercando di concludere in mezzo alle gambe di Bertinato, che nuovamente si fa trovare pronto, respingendo senza particolari affanni.

La partita rallenta, le squadre sembrano prepararsi a contendersi il finale, quando il Lecco costruisce bene con Capogna che trova in area Marotta, il quale una volta arrivato a tu per tu contro Zanellati serve un cioccolatino a Mastroianni che a porta sguarnita spacca la porta, Lecco 1 e Giana Erminio 0. Gli ospiti provano a spingere, ma il Lecco è uno spettacolo: contropiede da grande recupero di Capoferri, Iocolano apre con l’esterno verso Mangni, che serve di prima per Mastroianni, ma Montesano rimonta quando tutto sembrava apparecchiato per il 2-0. Il Lecco gestisce nella parte finale del secondo tempo, sapendo soffrire il giusto e portando a casa i primi tre punti di questa serie C sono blucelesti.

Chiaramente soddisfatto mister Gaetano D’Agostino che commenta così la partita: «Partita tosta contro una squadra ben organizzata. Non sapevamo molto come preparare il match e a intuito ho impostato la squadra. Il vento un po’ ha influito nel primo tempo e poi le qualità sono uscite. Abbiamo fatto un bel gol perché abbiamo attaccato lo spazio con Marotta che è un centrocampista, un fattore sorpresa che ci ha permesso di portarlo davanti alla porta. Lui poi ha regalato il gol a Mastroianni a porta vuotaInsieme al DS stiamo creando concorrenza in tutti i ruoli, a partire dal portiere perché non ci sono titolari, tutti sono utili all’interno di una squadra».

LECCO-GIANA ERMINIO 1-0
Mastroianni al 68’

LECCO: Bertinato; Merli Sala, Malgrati, Capoferri; Celjak, Marotta, Galli (Bolzoni al 57’), Purro (Nesta al 87’); D’Anna (Iocolano al 57’), Mastroianni (Moleri al 87’), Capogna (Mangni al 68’). A disposizione: Safarikas, Bonadeo, Cauz, Marzorati, Del Grosso, Nesta, Haidara, Moleri, Raggio. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

GIANA ERMINIO: Zanellati; Perico, Marchetti, Palazzolo (Capano al 64’), Pinto, Rossini (Ruocco al 87’), Ferrario, Greselin (D’Ausilio al 73’), De Maria, Dalla Bona (Corti al 87’), Montesano. A disposizione: Acerbis, Barazzetta, Finardi, Perna, Bonalumi, Zugaro De Matteis, Corti, D’Ausilio Guadagno, Pirola, Marcandalli, Ruocco. Allenatore: Cesare Albè.

Ammoniti: D’Anna per il Lecco; Montesano, Marchetti per la Giana Erminio.
Espulsi: Nessuno.

Arbitro: Sig. Adalberto Fiero (Pistoia)
Assistenti: Sig. Lorenzo Giuggioli (Grosseto) – Sig. Domenico Castro (Livorno)
IV Uomo: Sig. Gabriele Restaldo (Ivrea)

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati