LECCO, NIENTE RIFIUTI DI SERA:
CAMBIA LA RACCOLTA IN ZONA 1.
CENTRO E LAGO PIÙ VIVIBILI

LECCO – Dal prossimo 25 marzo cambia la raccolta rifiuti in centro città. La modifica coinvolgerà le utenze domestiche e non domestiche e riguarderà tutte le frazioni di raccolta.

In previsione della stagione estiva, per migliorare ordine e garantire decoro in città nelle ore serali di massima fruizione del centro, nonché per rispondere alle esigenze di cittadini, turisti ed esercizi commerciali, il Comune di Lecco e Silea attiveranno per due mesi una modifica sperimentale dei tempi di raccolta dei rifiuti nella zona 1, che comprende le vie del centro e il lungolago:

La modifica coinvolgerà le utenze domestiche e non domestiche e riguarderà tutte le frazioni di raccolta: a partire da lunedì 25 marzo, i cittadini dovranno esporre i rifiuti il giorno stesso della raccolta entro le 9, i negozi dovranno esporli all’apertura entro le 10.30 e i pubblici esercizi alla chiusura notturna, fatta eccezione per quelli che terminano l’attività entro le 21, per i quali l’esposizione andrà effettuata la mattina seguente, entro le 10.30.

“Come Comune di Lecco – spiega l’assessore all’Ambiente e ai Trasporti Alessio Dossi – abbiamo voluto fare un salto in avanti in termine di qualità e vivibilità del centro. L’intenzione è quella di renderlo ancora più godibile e fruibile, evitando la presenza di rifiuti per le strade nelle ore serali quando molti cittadini e turisti sono a passeggio. Fino ad ora la raccolta è sempre stata fatta in maniera precisa, assicurando un buon livello di decoro; tuttavia, anche accogliendo le richieste di molti cittadini e di molti pubblici esercizi, ci è sembrato opportuno spostare l’esposizione e la raccolta dalla sera alla giornata successiva, così da ridurre il periodo di presenza dei rifiuti per le via centrali nelle ore di punta. Tutto ciò dovrebbe portare maggiori ordine e pulizia che, grazie alla collaborazione della cittadinanza e degli operatori, offrirà a tutti una città più pulita e bella da vivere”.

 

Pubblicato in: Ambiente, Città Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati