LECCO-NOVARA 3-2, MA PRIMA
SALTANO LE NUOVE LUCI:
RISCHIO 0-3 A TAVOLINO
E FIGURACCIA PER LA CITTÀ

LECCO – Esordio interno con grossi problemi (non ‘sportivi’) nel nuovo anno per i blucelesti sul terreno di casa del Rigamonti-Ceppi, affrontando il Novara nel 21° turno del Girone A del campionato di Serie C sotto le nuove luci a led, installate proprio in questi giorni e ampiamente “celebrate” – con il club che s’inchina al Comune per il suo lavoro a favore della società di via don Pozzi. Purtroppo, non andrà esattamente così.

In campo c’è Carissoni, reduce dal terribile incidente di gioco di domenica scorsa con la Pro Vercelli: porta un “turbante” alla testa.

Al 5′ prima occasione del Lecco con conclusione di Giudici. Due minuti dopo grande progressione bluceleste con D’Anna, e ancora Giudici impegna Marchegiani con un bel tiro di sinistro. Al 10′ Capogna non trova per un soffio il gol; destro di poco fuori di D’Anna poco dopo il quarto d’ora, al termine di un’azione sulla destra.

Al 28′ va in rete il Novara con un destro di Cagnano che sblocca la partita su una respinta corta in area, con un tiro non irresistibile.

Un minuto dopo bravissimo Marchegiani su Strambelli che calcia una sassata con il mancino. Il pareggio bluceleste arriva al 41′ con una grande azione ancora di Strambelli ma è D’Anna a insaccare l’1-1.

All’intervallo nessun cambio da parte di D’Agostino e Banchieri.

Nella ripresa, si parte con Strambelli che prova dal limite, ma è bravo ancora una volta il portiere del Novara Marchegiani. Seguono ben quattro calci d’angolo consecutivi per il Lecco che però non sfrutta.

Ma è al 56′ che avviene l’imponderabile: improvviso blackout proprio dell’illuminazione al Rigamonti-Ceppi: saltano i famosi riflettori per i quali la società di via don Pozzi aveva appena ringraziato, un po’ enfaticamente, l’amministrazione comunale (“Calcio Lecco 1912 ringrazia il Comune di Lecco nelle persone del Sindaco Virginio Brivio e dell’Assessore Corrado Valsecchi per tutti i lavori effettuati” e “Il Rigamonti-Ceppi diventa ogni giorno più bello e da oggi, anche più luminoso durante le partite in notturna”).

Dopo una prima sospensione durata 10 minuti circa i calciatori tornano in campo ma nuovamente salta tutto – comprese le luci “di soccorso”. Il gioco riprende verso le 19:20, dopo oltre mezz’ora dall’interruzione del match. L’arbitro Nicolò Marini convince i giocatori ospiti – che non avrebbero voluto ricominciare la partita e rivendicavano la vittoria a tavolino – e dopo un breve riscaldamento riecco i 22 in campo.

E il blackout sembra quasi “far bene” al Lecco che nel giro di pochi minuti si porta sul 3-1: prima è il solito Capogna che di testa realizza al 66′ quindi due minuti dopo la doppietta di D’Anna che spiazza la difesa avversaria, sparando fortissimo in rete dal limite dell’area novarese. Dopo lo ‘strappo’ dei blucelesti arriva all’84’ il rigore con espulsione di Giudici per doppia ammonizione (la seconda per fallo di mano in area su un tiro di Sbragia). Bortolussi segna per il 3-2 che riaccende le speranze degli ospiti.

Sei minuti di recupero, ma questa strana partita finisce col risultato di 3-1. E pure con non poche polemiche per l’episodio dell’illuminazione “saltata” allo stadio.

RedSpo

LECCO-NOVARA 3-2
Primo tempo 1-1
gara sospesa per circa 35′ causa black out elettrico al 56′

LECCO (343): Safarikas; Merli Sala, Malgrati, Procopio; Carissoni (76′ Bastrini), Bobb, Bolzoni, Giudici; D’Anna (71′ Forte), Capogna (76′ Fall), Strambelli (87′ Maffei).
A disposizione Jusufi, Livieri, Milillo, Lisai, Negro, Pastore.
Allenatore D’Agostino

NOVARA (4321): Marchegiani; Barbieri (67′ Cassandro), Sbraga, Pogliano, Cagnano (88′ Capanni); Nardi, Collodel (73′ Pinzauti), Bianchi; Piscitella (67′ Gonzalez), Bortolussi, Peralta.
A disposizione: Marricchi, Pinotti, Beretta, Tartaglia, Bove, Schiavi, Zunno, Paroutis, Bellich.
Allenatore Banchieri

MARCATORI: Cagnano (NO) 28′ p.t.; D’Anna (LC) 41′ p.t. Capogna (LC) 66′, D’Anna (LC) 68′, Bortolussi (NO) 84′ su rigore

ARBITRO: Marini della Sezione di Trieste
AMMONITI: Malgrati, Giudici e D’Anna (LC), Barbieri, Collodel e Peralta (NO)
ESPULSI: Giudici (LC) all’84’, Jusufi (LC) dalla panchina al 94′

Pubblicato in: Città, Sport Tags: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .