LECCO: PICCHIAVA LA MADRE
PER PAGARSI LA DROGA.
40ENNE PATTEGGERÀ 18 MESI

LECCO – Per pagarsi la droga maltrattava e pestava la madre. Al vaglio della Procura gli atteggiamenti avuto tra il 2018 e il 2019 da C.C., 40 anni.

Per i reati di cui è accusato il lecchese rischia due anni e mezzo di carcere, vuole però patteggiare trovando un accordo per ridurre la condanna di un anno.

Spetta al pm Andrea Figoni, titolare dell’indagine, valutare le proposta e dare un responso nella prossima udienza fissata a metà giugno.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati