LECCO/POLITECNICO E AZIENDE
FONDANO INSIEME IL JRC MATT,
CENTRO DI RICERCHE E PROGETTI

LECCO – Siglata la convenzione quadro per la creazione del Jrc Matt – Metal And Transformation Technologies, un centro di ricerca condiviso tra Politecnico di Milano, A. Agrati Spa, Growermetal Srl, Mario Frigerio Spa e O.R.I. Martin Acciaieria e Ferriera di Brescia Spa.

Un Joint Research Center è una partnership tra aziende e università su tematiche di interesse comune nell’ambito della quale vengono sviluppate ricerche innovative avanzate, condivise competenze, strumentazioni e infrastrutture di ricerca e in cui i membri possono contribuire attivamente alla formazione e crescita del proprio personale, degli studenti e delle figure professionali del domani. Il Jrc Matt rappresenta un esempio di approccio strategico e culturale all’innovazione, che fa leva sul concetto di Open Innovation come strumento per creare valore e aumentare i vantaggi competitivi di chi vi partecipa.

Il Jrc Matt si propone come un luogo fisico e virtuale di collaborazione, progettazione e creazione di know-how condiviso in risposta ad un mercato globale sempre più complesso che richiede nuovi modi di organizzare i processi innovativi, stringendo alleanze verticali e orizzontali e sviluppando un approccio collaborativo che implica la combinazione di conoscenza, tecnologie e altre risorse al di là dei confini aziendali.

La ricerca sarà inizialmente focalizzata su nuovi approcci alla qualità di filiera, su materiali innovativi e sull’analisi dei big data in contesti tecnologicamente maturi. Le aziende fondatrici hanno deciso di investire in attività di ricerca e sviluppo con un orizzonte temporale di medio lungo termine e con un partenariato stabile nel tempo. Questo assicura la presenza di asset fondamentali per processi di innovazione complessi che richiedono competenze tecniche, laboratori di ricerca, strumentazione, personale altamente qualificato, finanziamenti e visione imprenditoriale.

La sede ufficiale del centro di ricerca sarà la ex sede di Mario Frigerio a Lecco che, in seguito a lavori di ristrutturazione, ospiterà infrastrutture di ricerca applicata per poter effettuare sperimentazioni in condizioni di reale operatività. Il Polo di Lecco, situato a poche centinaia di metri dalla sede del Jrc Matt, assicurerà tramite la figura del prorettore un collegamento diretto con i dipartimenti del Politenico di Milano, le competenze e il know-how sviluppato oltre che l’accesso a ulteriori facilities di ricerca.

L’obiettivo del Jrc Matt e dei suoi fondatori è quello di sviluppare un centro di ricerca che possa diventare un esempio virtuoso di collaborazione scientifica e industriale, capace di intercettare altri soggetti interessati aumentando l’impatto e la portata della sua azione. Sarà infatti possibile aprire il partenariato a membri successivi che siano interessati a partecipare, in forme e modalità graduali rispetto al coinvolgimento nelle attività e all’impegno economico.

Il responsabile scientifico del progetto, il professor Marco Tarabini, il cui merito “è stato quello di mettere in relazione realtà aziendali che hanno accolto con entusiasmo un progetto sfidante, in un contesto pressoché inesplorato per tipologia di aziende e ambito applicativo” si dichiara fiducioso che il progetto sarà un successo in termini di impatto innovativo creato.

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, tecnologia, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati