LECCO-PRO SESTO SENZA GOL.
ANCORA UN RIGORE SBAGLIATO,
QUESTA VOLTA DA CAPOGNA

LECCO – L’andata era finita 1-0 per la Pro Sesto ed era stata caratterizzata da due rigori: quello a segno per i padroni di casa e il penalty sbagliato da D’Anna.

Si vede che in questo derby devono proprio essere decisivi i tiri dagli 11 metri, perché anche oggi al Rigamonti-Ceppi i blucelesti si sono mangiati una “massima punizione” – in questo caso con Capogna che al 42′ del primo tempo ha calciato alle stelle la grande occasione per il vantaggio.

La cronaca. Dopo 7′ tiro a giro di Azzi intercettato da Pecorini. Al quarto d’ora conclusione improvvisa di Capogna che non trova la porta. Subito dopo miracolo di Pissardo su tiro dalla lunghissima distanza di Marchesi. Un minuto dopo dal calcio d’angolo ancora il portiere bluceleste devia il colpo di testa di Franco. Ancora protagonista al 25′ Pissardo che deve salvare su tiro dalla distanza di Gattoni; sul corner successivo Gualdi schiaccia di testa il pallone che si spegne sul fondo.

Al 41′ Capogna conquista il rigore per il Lecco che però lo stesso bomber calcia altissimo un minuto dopo.

Ripresa: pronti e via, destro di Iocolano dal limite dell’area, deviato da una maglia rossa della Pro Sesto. Al 47′ colpo di testa di Merli Sala dopo la battuta di un corner. Livieri para centralmente. Brutto infortunio al 56′ per Foglia, anche i sanitari del 118. Gioco fermo alcuni minuti per consentire i soccorsi. Il calciatore infortunato deve purtroppo uscire in barella per il brutto colpo subito alla gamba.

Nel mezzo di una girandola di scambi, si segnala al 71′ un sinistro di Liguori da fuori area, con Livieri che blocca. Passa il tempo senza grandi episodi, a un  minuto dal 90′ bel ‘terzo tempo’ di Iocolano che non inquadra la porta. Gesto atletico che avrebbe meritato miglior fortuna.

L’arbitro Cherchi di Carbonia concede 6 minuti di recupero, in parte motivati dall’infortunio di Foglia. Al secondo minuto dell’extra time, da calcio d’angolo Mastroianni dopo una mischia non trova il tempo per battere a rete, da pochi passi.

Fino alla fine, niente di più e il match termina a reti inviolate.

RedSpo

LECCO-PRO SESTO 0-0

LECCO (3-4-2-1): Pissardo; Merli Sala, Marzorati, Cauz; Celjak, Bolzoni, Foglia (Marotta dal 60’), Azzi (Masini dall’84’), Iocolano, Mangni (Liguori dal 63’); Capogna (Mastroianni dall’84’). A disposizione: Borsellini, Lora, Nannini, Emmausso, Nesta, Moleri, Raggio, Capoferri. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

PRO SESTO (4-3-3): Livieri; Maldini, Pecorini, Caverzasi, Franco; Gualdi (Di Munno dal 75’), Gattoni, Marchesi; Cominetti (Bocic dal 75’), Mutton (Giubilato dal 90’+3), Scapuzzi (Palesi dall’86’). A disposizione: Del Frate, Ngissah, Ntube, Miscioscia, Parrinello, Bosco, Ruggiero. Allenatore: Francesco Parravicini.

Ammoniti: Capogna per il Lecco; Scapuzzi, Caverzasi, Franco per la Pro Sesto
Espulsi: Nessuno
Arbitro: Sig. Luca Cherchi (Carbonia)

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Sport Tags: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .