LES CULTURES E L’UCRAINA,
LA GUERRA RINSALDA IL LEGAME.
GIÀ RACCOLTI 10.000 EURO

LECCO – Pochi giorni dopo lo scoppio della guerra in Ucraina Les Cultures Onlus deciso di lanciare una raccolta fondi a sostegno della popolazione del paese con il quale ha uno stretto legame sin dalla nascita della associazione.

“Ci siamo prefissati due obiettivi – spiegano gli attivisti -: supportare Soleterre Onlus nell’acquisto di medicinali e materiale sanitario per i loro ospedali di oncologia pediatrica di Leopoli e Kiev e sostenere il Detskij Fond, nostro partner di Chernihiv con cui dal 1994 organizziamo soggiorni terapeutici per bambini e ragazzi. In moltissimi hanno aderito con un contributo, tanto che abbiamo già potuto inviare 10.000 euro a favore di Soleterre, che anche grazie al nostro aiuto ha potuto acquistare e trasportare in Ucraina farmaci chemioterapici, antibiotici, medicamenti e farmaci per patologie croniche nei pazienti fragili”.

Ecco le immagini che Damiano Rizzi, presidente dell’associazione, ha inviato dal confine con la Polonia lo scorso 17 marzo

Per quanto riguarda il Detskij Fond, purtroppo non può ancora operare. Chernihiv, dove ha sede, è stata a lungo sotto i bombardamenti. Ora le truppe russe hanno lasciato la città, ma manca l’energia elettrica e l’impianto fognario è stato danneggiato. Fortunatamente è stato ripristinato il ponte che permette l’accesso alla città e quindi l’arrivo di aiuti umanitari.

“Rimaniamo in attesa di notizie, nella speranza che presto il Detskij Fond sia in grado di assistere le numerose persone che avranno bisogno di aiuto” conclude Les Cultures.

 

Pubblicato in: Città Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati