LETTERA/TUTTO AL MASCHILE
IL PANEL DI CONFCOMMERCIO.
“INIQUO E DISCRIMINANTE”

Gentile presidente Peccatirivolgiamo a Lei questa lettera aperta per mettere a disposizione di tutti alcune riflessioni a seguito del convegno organizzato dalla Vostra associazione Confcommercio il 24 giugno dal titolo “Dove siamo, chi saremo: un futuro di prossimità”.

Gli interventi dei relatori presenti al tavolo hanno evidenziato parole chiave che riteniamo significative
per guardare al futuro: cambiamento, qualità della vita, inclusione, sostenibilità, innovazione, solo per citarne alcune.

Non abbiamo potuto però fare a meno di notare che i sei ospiti invitati a trattare gli importanti temi sopra citati fossero tutti uomini.

Quasi sicuramente definendo questo iniquo panel dei relatori non avete agito in modo consapevole ma di fatto ciò ha contribuito ad alimentare una discriminazione.

Garantire equilibrio nella rappresentanza, cosa che implica piena consapevolezza di un problema culturale e sociale fortemente radicato, è il punto di partenza per permettere un sostanziale cambiamento.

I dati ci dicono che le donne laureate sono in numero superiore agli uomini. Donne che, pur con una grande ricchezza di competenze ed esperienze professionali e con percorsi universitari brillanti, sono lasciate in ombra in occasioni come questa. Le ricerche dimostrano che la diversità migliora l’ambiente lavorativo, il lavoro di squadra e dunque le performance: in poche parole l’inclusione delle donne aiuta anche dal punto di vista economico.

Non dubitando che le donne siano presenti in gran numero anche nella Vostra realtà e su tutto il territorio lecchese, ci siamo chieste il perché della loro assenza tra gli ospiti invitati. Ci è sembrato necessario portare alla Vostra attenzione tale discriminazione.

Sicure che condividiate le nostre preoccupazioni, ci auguriamo semplicemente che prossimamente potrete agire con quel pizzico di consapevolezza che consenta di mettere in luce anche il punto di vista femminile, spostando i riflettori verso più rosee realtà.

Cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.

La Conferenza delle Donne Democratiche della provincia di Lecco

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, Eventi, Lettere a LeccoNews Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati