LITE COI VIGILANTES SUL BUS:
VISIONATI TRE VIDEO.
PROCESSO AGGIORNATO

LECCO – Visionate dal giudice monocratico del tribunale di Lecco Martina Beggio le immagini delle telecamere di servizio sull’autobus di Linee Lecco dove avvenne il presunto scontro fra un giovane senegalese e due ‘vigilantes’ ingaggiati dall’azienda dei trasporti pubblici.

I fatti a ottobre del 2019, quando il passeggero denunciò di avere subito violenza privata e minacce aggravate da parte dei due controllori “esterni” – uno dei quali ha già chiuso il proprio conto con la giustizia. Il secondo, un 51enne, ha invece deciso di andare a processo per far prevalere la propria versione dell’episodio. La sua difesa ha fatto visionare al giudice tre spezzoni videoregistrati, che secondo lo stesso legale non dimostrerebbero l’avvenuta violenza nei confronti del giovane africano.

Il dibattimento è stato quindi aggiornato al mese di giugno per l’escussione dei testimoni.

RedGiu

 

SUL CASO LEGGI ANCHE:

RISSA VIGILANTES-SENEGALESE SUL PULLMAN: UN CONTROLLORE RINVIATO A GIUDIZIO (LESIONI), L’ALTRO “MESSO ALLA PROVA”

LITE SUL PULLMAN, TRE FERITI. PROTAGONISTI UN SENEGALESE E DUE “VIGILANTES”

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, Giovani, Immigrazione, lavoro, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .