MARTELLATE ALLA MOGLIE:
IL 46ENNE PASSA DA PSICHIATRIA
ALLA CELLA IN CARCERE

LECCO – L’uomo di 46 anni fermato dalla Polizia mercoledì sera ad Acquate per l’aggressione alla moglie 43enne con una martellata alla testa, verrà trasferito in carcere dal reparto di Psichiatria del Manzoni.

Venerdì in ospedale l’udienza preliminare alla presenza del giudice, che ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare dell’uomo con le accuse di tentato omicidio aggravato e maltrattamenti aggravati. Sarebbero intanto in via di miglioramento le condizioni della moglie; il fatto era avvenuto quando quest’ultima aveva comunicato al padre dei suoi due figli di 8 e 12 anni l’intenzione di separasi.

L’allarme era stato lanciato dalla figlia dodicenne e gli agenti delle Volanti avevano fermato il 46enne mentre minacciava di gettarsi dal balcone di casa dopo l’aggressione alla moglie.

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .