MICHELI: “LA PROVINCIA
NON È UN GIOCATTOLO
NELLE MANI DEI PARTITI”

LECCO – “In merito alle vicende legate all’elezione del nuovo presidente del Parco Adda Nord abbiamo espresso, già durante la capigruppo convocata dal presidente Usuelli, il nostro disappunto per come il consigliere delegato Crippa abbia fatto uso della fiducia datagli dal presidente per esprimere un voto di parte e non condiviso dalla totalità delle forze che sostengono Usuelli; la nostra lista a forte trazione civica condanna chi fa un uso improprio delle deleghe assegnatogli dal presidente Usuelli per scopi personali o di partito” dichiara il capogruppo di Libertà e Autonomia Mattia Micheli.

“Riteniamo che il metodo della condivisione e concertazione sia l’unico strumento per governare il territorio nell’interesse dei Comuni con una maggioranza che vede assieme centrodestra e centrosinistra. Purtroppo l’adesione a questo metodo, che noi di Libertà e Autonomia abbiamo sempre messo al primo posto, non sempre è avvenuta da parte degli altri gruppi, che hanno privilegiato a tratti la visibilità e a tratti l’appartenenza di partito” continua il consigliere provinciale.

“Abbiamo ribadito anche oggi questa posizione al presidente Claudio Usuelli, al quale va il nostro pieno sostegno e la gratitudine per il suo gravoso impegno quotidiano – spiega Micheli – Sottolineiamo inoltre che l’attività quotidiana della Provincia è volta a dare risposte concrete a tutto il territorio provinciale. Auspichiamo pertanto che la situazione si normalizzi il prima possibile, nel frattempo i Consiglieri delegati di Libertà e Autonomia continueranno a supportare il presidente Usuelli nella gestione quotidiana della Casa dei Comuni” conclude il capogruppo in Provincia.

 

 

Pubblicato in: politica, Città Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .