MATURITÀ DIGITALE: IL COMUNE
DI LECCO TRA I CAPOLUOGHI
CON UN BUON LIVELLO NEL 2022

LECCO – Secondo l’indagine sulla maturità digitale dei Comuni capoluogo, la ricerca realizzata dal Forum PA (FPA) per Deda Next finalizzata ad analizzare lo stato di avanzamento delle principali amministrazioni comunali italiane rispetto al raggiungimento degli obiettivi di digitalizzazione individuati dalle strategie nazionali, il Comune di Lecco si colloca tra i 41 capoluoghi su 110 con un buon livello di maturità digitale raggiunto nel 2022.

Giunta alla sua quarta edizione, l’indagine sostanzia il modello Ca.Re. (Cambiamento Realizzato) di Deda Next e classifica le amministrazioni comunali dei 110 Comuni capoluogo rispetto a tre dimensioni di rilevanza strategica: la disponibilità dei servizi online erogati sui propri portali, l’integrazione dei sistemi comunali con le principali piattaforme nazionali e l’attivazione di strumenti di trasparenza, informazione e interazione digitale con l’ambiente esterno.

Ciascuna di queste tre dimensioni, che complessivamente definiscono lo “spazio” della “maturità digitale”, è stata analizzata attraverso le rilevazioni effettuate da FPA sui portali e sui canali digitali dei Comuni capoluogo nei mesi di aprile e maggio 2022. In particolare, sono stati elaborati tre diversi indici di dimensione: il digital public services, che misura il livello di disponibilità online dei principali servizi al cittadino e alle imprese erogati dai Comuni capoluogo, il digital PA, che misura il livello di integrazione dei Comuni rispetto alle principali piattaforme abilitanti individuate dal Piano triennale per l’informatica pubblica e il digital openness, che misura il livello di apertura dell’amministrazione comunale in termini di numerosità e interoperabilità dei dati aperti rilasciati e il livello di comunicazione con la propria comunità di riferimento attraverso i principali strumenti social.

“Per il secondo anno consecutivo Lecco si posiziona nella parte più alta della classifica, tra i 41 Comuni capoluogo su 110 che hanno raggiunto un buon livello di maturità digitale – afferma l’assessore all’Evoluzione digitale del Comune di Lecco Alessandra Durante -. Solo 7 Comuni sotto i 60.000 abitanti si trovano in questa parte della classifica e noi ci siamo. Ringrazio il Dirigente, la responsabile e gli Uffici perché questo risultato è frutto di un team competente e dinamico. Con loro abbiamo partecipato anche ai 4 bandi PNRR dedicati all’evoluzione digitale, con l’obiettivo di ottenere ulteriori risorse da investire per rendere i servizi sempre più accessibili e vicini alle esigenze di cittadini e professionisti, ormai sempre più abituati a servizi disponibili 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, fruibili comodamente da remoto”.

“Bisogna però anche essere obiettivi: venendo dal settore privato non posso non notare che la distanza da colmare sia ancora tanta – aggiunge l’assessore -. Ma la strada è quella giusta e i cambiamenti nei metodi di lavoro e negli strumenti richiedono tempo e un progressivo e costante lavoro di accompagnamento. Stiamo infatti lavorando sullo sviluppo delle competenze digitali. Da un lato abbiamo implementato un programma interno che, in questa prima fase pilota, sta coinvolgendo circa un centinaio di dipendenti. Dall’altro proponiamo periodicamente programmi di sviluppo e formazione dei cittadini, in collaborazione con le scuole e con le realtà associative locali, a cui chiunque può aderire liberamente”.

Pubblicato in: Città, Economia, lavoro, politica, tecnologia Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati