MONOPATTINI COMUNALI,
IL DEBUTTO NON ENTUSIASMA.
268 UTENTI IL PRIMO MESE

LECCO – Primo bilancio per la sperimentazione dei monopattini elettrici avviata il 24 settembre: un progetto (a costo zero per il Comune di Lecco) nato per raccogliere dati e informazioni sull’uso di questo mezzo alternativo, secondo il modello parking based proposto da Elettrify, con i mezzi disponibili e da riporre solo nelle aree destinate.

Sono nove le aree attualmente individuate, che non distano tra loro più di 500 metri: via Ghislanzoni, piazza dei Cappuccini, Villa Manzoni, 2 postazioni in via Mazzini, via dell’Eremo, 2 postazioni in lungolago Isonzo e piazza Diaz).

L’iniziativa è stata lanciata in occasione della “Settimana della mobilità sostenibile” organizzata dal Comune di Lecco dal 15 al 22 settembre in partnership con l’Impresa sociale Girasole e con la collaborazione di Fiab, Eco 86 -Piedibus, Auser, Abil, Legambiente Lecco, Linee Lecco e la sponsorizzazione di Acel Energie, per un percorso di coprogettazione che ambisce a disegnare il futuro della mobilità sostenibile in città.

I dati della sperimentazione, al 18 ottobre, parlano di 268 utenti attivi, 591 corse totali della durata media di 46 minuti (molti utenti usano il monopattino e lo mettono in pausa, tenendolo anche delle ore: il prezzo della pausa è 0,04 euro al minuto) e di 1940.72 km percorsi con una percorrenza media di 3.28 km. Gli orari delle corse vedono un picco di utilizzo tra le 15 e le 16 (65 corse totali), tra le 18 e le 19 (52 corse totali) e tra 23 e le 24 (40 corse).

 

Pubblicato in: Ambiente, Viabilità, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .