MONTI SORGENTI OFF:
RISCALDAMENTO GLOBALE
DALLE ALPI ALL’ANTARTIDE

LECCO – Prosegue con un nuovo incontro, in programma venerdì 10 gennaio, la nuova edizione di Monti Sorgenti Off, la rassegna culturale del Cai Lecco – Riccardo Cassin, che ha preso il via alla fine dello scorso anno.

Riscaldamento globale e arretramento dei ghiacciai. Dall’Antartide alle Alpi i rilievi scientifici di un geologo e di un glaciologo è il titolo della serata – che si tiene nella sede della sezione lecchese del Cai, in via Papa Giovanni XXIII dalle 21 – con Fabio Baio, geologo con al suo attivo sei spedizioni scientifiche in Antartide per lo studio del permafrost come elemento indicatore delle variazioni climatiche, e Giovanni Prandi, glaciologo, presidente del Servizio Glaciologico Lombardo.

La serata verterà sul riscaldamento globale in Antartide – luogo privilegiato per lo studio – e i ghiacciai alpini rilevandone l’andamento e l’ineluttabile ritiro.

Il Servizio Glaciologico Lombardo è un’associazione di volontari nata nel 1992. Si occupa dello studio e del monitoraggio dei ghiacciai, in particolare di quelli lombardi; fa parte del Club Alpino Italiano come Organo Tecnico Territoriale Operativo, è membro del Comitato Glaciologico Italiano e fa parte della Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi.

Dopo l’incontro del 10 gennaio, la rassegna Monti Sorgenti Off proseguirà con un fitto calendario di appuntamenti: il 28 gennaio con A Santiago qualcuno mi attende. Il Cammino francese da Saint Jean Pied de Port a Santiago; il 7 febbraio con 10 yearsaround; l’11 febbraio con Giancarlo Valsecchi e un’indimenticabile stagione di gite sociali; il 21 febbraio con Sri Lanka, un viaggio di ricchezza ed essenzialità; il 6 marzo con Cori alpini. Origini, storia e prospettive; il 17 aprile con Pellegrinaggio civile. Da Lecco a Introbio, quattro giorni sui sentieri della Resistenza.

 

 

Pubblicato in: Eventi, Montagna, Città Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .