MORTE DELL’AGENDE PISCHEDDA,
4° RINVIO PER IL PROCESSO
AL LADRO CHE CADDE CON LUI

COLICO – Nuovo rinvio per il processo a uno dei ladri inseguiti dall’agente Francesco Pischedda, morto cadendo da un cavalcavia.

Era la notte tra il 2 e 3 febbraio 2017 quando l’agente della Polizia Stradale di Bellano precipitò da un ponte della Statale 36 a Colico nel tentativo di catturare tre sospetti scassinatori.

A cadere anche Veaceslav Florea, moldavo, che rimase ferito gravemente e deve ancora rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

Ieri, mercoledì, si sarebbe dovuta tenere l’udienza in Tribunale che invece è stata aggiornata al prossimo giugno, ed è la quarta volta che subisce un rinvio.

RedGiu

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .