NONNO ‘ORCO’ LECCHESE
CONDANNATO PER GLI ABUSI
ANCHE SULL’ALTRA NIPOTE

LECCO – Condannato a due anni e quattro mesi un 68enne lecchese accusato per violenza sessuale su minore aggravata dal rapporto di parentela.

Per l’orco si tratta della seconda condanna, già nel febbraio 2020 venne ritenuto responsabili degli abusi nei confronti del nipotino con una pena di cinque anni. Questa volta la vittima è invece la sorella più grande – ora maggiorenne – che solo dopo l’apertura del fascicolo sul fratellino sarebbe riuscita a raccontare gli orrori perpetrati nei suoi confronti.

Il pm Massimo De Filippo aveva chiesto una condanna di due anni e otto mesi, la decisione del magistrato Nora Lisa Passoni pochi istanti fa con una riduzione a, come detto, due anni e quattro mesi.

RedGiu

DALL’ARCHIVIO

NONNO “ORCO” LECCHESE DI NUOVO A PROCESSO CON IL RITO ABBREVIATO

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .