OLIMPIADI DI MATEMATICA,
IN SEMIFINALE NAZIONALE
IL TEAM DEL “G.B. GRASSI”

LECCO – 8 giugno 2020: suona la campanella virtuale di fine anno scolastico ma non tutti fuggono dallo schermo per festeggiare. Un manipolo di studenti del liceo “Grassi” è impegnato in una sfida importante: la selezione per accedere alle semifinali nazionali delle Olimpiadi di Matematica. La squadra del Grassi, composta di classi miste del triennio, è formata dai campioni: Nicolò Carenini, Mattia De Vecchi, Stefano Fanciosti, Noemi Gennuso, Michele Maggi, Francesco Pirola e Anna Pozzoni.

Naturalmente quest’anno tutti i progetti e gli eventi si sono svolti online, ma ciò non ha sminuito l’entusiasmo: centinaia di scuole hanno risposto e il “Grassi” ha duellato con l’agguerrita squadra del liceo “Volta” di Milano. Il progetto si è potuto svolgere grazie all’impegno dei docenti e in particolare Sandro Campigotto e Ivano Triolo (Liceo Scientifico Statale “Pio Paschini” di Tolmezzo), promotori del progetto dal 2008. Lo scopo: favorire un approccio ludico-ricreativo alla Matematica, con risoluzione di problemi logici.

Il tema di quest’anno: “da un’idea di Alessandro Manzoni, con suggerimenti da parte del Trio”. Vengono rievocati episodi famosi dei Promessi Sposi in modo divertente (ricordando anche la celebre parodia del Trio Lopez-Marchesini-Solenghi), declinati in chiave logico-matematica. Ad esempio: don Abbondio un istante prima di incontrare i bravi, e non mancano Perpetua, l’Azzeccagarbugli, l’Innominato, don Ferrante… Ogni personaggio e situazione è il pretesto per innescare un gioco intelligente che approda a una soluzione (frazioni, anagrammi, equazioni, figure geometriche…). Quindi un capolavoro della letteratura, che non cessa di affascinare, offrendo anche sentieri interpretativi inattesi e inesplorati.

Vince la squadra che risolve più problemi in minor tempo e quest’anno si è dovuta affrontare anche la difficoltà di conciliare le diverse connessioni (partecipanti centinaia di scuole da tutta Italia), concentrate tutte su un’unica piattaforma (PHIquadro).

Risultato finale per i ragazzi del Liceo Grassi: quarto posto e accesso alla semifinale nazionale.

 

Pubblicato in: Giovani, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati