OMICIDIO DI OLGINATE,
SI INDAGA SUL CELLULARE
DI STEFANO VALSECCHI

LECCO – Si approfondisce il caso della sparatoria avvenuta a Olginate domenica 13 settembre, quando venne colpito a morte Salvatore De Fazio, 47enne, e ferito gravemente il fratello di 50 anni Alfredo.

Nuovi accertamenti riguardano il telefono cellulare dell’assassino reo confesso Stefano Valsecchi, 54 anni, dopo la perizia tecnica sulla sua Panda 4×4 e in seguito all’autopsia sul corpo di De Fazio eseguita dall’anatomopatologo Paolo Tricomi.

La Procura della Repubblica di Lecco vuole saperne di più, in particolare sulle conversazioni tra vittima e omicida avvenute prima e durante quella tragica domenica, in seguito alla violenta lite tra i loro figli andata in scena la notte precedente – all’origine della sanguinosa ‘vendetta’ di Valsecchi.

RedCro

LEGGI ANCHE:

KILLER DI OLGINATE, L’AUTO DI STEFANO VALSECCHI FINISCE SOTTO INDAGINE

Pubblicato in: Olginate, Cronaca, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati