OMICIDIO STRADALE DI CHIARA,
SAMUELE AMMETTE LE COLPE

LECCO – Samuele Mellace ha parlato quest’oggi di fronte al Sostituto Procuratore della Repubblica Giulia Angeleri incaricata del fascicolo che riguarda la brutta storia del sinistro mortale di mercoledì scorso.

Il 22enne che attualmente si trova agli arresti domiciliari è accusato della morte di Chiara Papini; si è confrontato con il Giudice per le indagini preliminari assistito dall’avvocato Megna, ammettendo secondo quanto trapelato le proprie responsabilità.

Il giovane dopo aver investito la ragazza ha avuto paura e sarebbe “scappato” – così la sua versione dei fatti – salvo poi decidere di tornare sui suoi passi e affrontare le sue responsabilità.

A quel punto ha avvisato la famiglia, dopodiché è stata informata la Questura.

Mellace dovrà rispondere di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Ancora da chiarire la sua posizione sullo stato d’ebbrezza, ovvero se il giovane era ubriaco alla guida al momento della tragedia o se invece abbia fatto uso di alcol e/o droghe dopo l’incidente.

RedCro

 

LEGGI ANCHE

ARRESTI PER SAMUELE MELLACE, AI DOMICILIARI IL ‘PIRATA’ CHE HA UCCISO CHIARA PAPINI

L’ULTIMO SALUTO A CHIARA: IN TANTI ALLO STADIO PER L’OMAGGIO ALLA 19ENNE. “HAI DONATO ALTRA VITA”

 

Pubblicato in: Giovani, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati