OSVALDO ZANETTI: NOVITÀ,
PROGRAMMI ED ENTUSIASMO
PER LA STAGIONE 2019-2020

LECCO – Squadra e staff della Osvaldo Zanetti si sono ritrovati per presentare la stagione sportiva 2019/2020, con la società di Castello pronta ad affrontare il campionato con rinnovato entusiasmo e idee molto chiare.

Le parole del presidente Giancarlo Barindelli racchiudono il pensiero di questa società nata nel lontano 1948 “Si ricomincia più convinti e decisi che mai- racconta – dopo la deludente stagione abbiamo effettuato un deciso rinnovamento partendo però da tante gradite conferme.

Abbiamo una certezza: la Zanetti è una realtà nel panorama calcistico lecchese, si sta costruendo un futuro e la prima squadra rappresenta un esempio per i nostri tesserati cresciuti in pochi anni fino agli attuali 400 del settore giovanile, con la scuola calcio che vanta oltre 40 giovani e la ginnastica ritmica che supera le 100 ragazze tesserate e si sta ritagliando un ruolo da protagonista nel panorama nazionale.

Per noi il risultato sportivo non è una priorità assoluta, la nostra forza è stato e sarà il gruppo, la programmazione e ragazzi che hanno voglia di impegnarsi e stare insieme divertendosi. Tante le novità, compresa una squadra di calcio juniores che mancava da tanti anni. Ben 16 sono le figure tra allenatori e dirigenti che seguono queste due squadre: credo che la condivisione di pensiero e il rispetto dei ruoli siano fondamentali”.

Il direttore generale Roberto Vezzoli ha introdotto la nuova stagione sportiva: “come responsabile del mondo calcio abbiamo individuato Tiziano Valsecchi, storico dirigente della Zanetti che collaborerà a stretto contatto con Berera e Bartesaghi nel settore giovanile.

Il direttore sportivo Ezio Petralli ha allestito una squadra competitiva e coordinerà le attività di campo per la prima squadra, mentre Mattia Trentin farà lo stesso per la Juniores. Non dimentichiamo il settore giovanile: grandi investimenti sono stati fatti anche sulla scuola calcio”.

Ezio Petralli, al terzo anno con la società di Castello, ha annunciato i molti volti nuovi che andranno a rinforzare la rosa: “sappiamo di avere allestito una squadra competitiva ma poi il campo sarà come sempre il giudice supremo. Siamo partiti dalle gradite conferme del gruppo storico dei ragazzi che da anni vestono questa maglia e oltre a loro abbiamo inserito una decina di ragazzi.

Graditi ritorni con Vincenzo Pomponi, Massimo Lavelli e Stefano Mangili, giovani di belle speranze come Moudu ed Emanuele Ferrario. Ragazzi che vogliono rimettersi in gioco come Daniele Sartor, Maurizio Dell’Oro e Filippo Papini. In attacco abbiamo rinforzato il reparto con Simone Anghileri e Andrea Riva”.

Il mister Giuseppe Ravasio lascia il gruppo degli allievi per il ruolo di allenatore della prima squadra: “ho tanta esperienza nel settore giovanile ma non ho mai allenato i grandi. Sarà anche per me una nuova avventura ma sono molto felice e carico, ho ritrovato entusiasmo e grande voglia di fare bene alla Zanetti.

Io e il mio staff daremo il massimo e cercheremo di valorizzare i tanti giovani a disposizione che si vanno ad inserire in un gruppo ben rodato”. Ad aiutare Beppe Ravasio sul campo ci sarà Luigi Crimella. Confermati il preparatore dei portieri, Luca Panzeri, e il fisioterapista Serafino Chiodo.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati