PARCO ADDA NORD: ROTA
NUOVA PRESIDENTE CHIARISCE
IL ‘CONFLITTO D’INTERESSE’

LECCO – Non si spengono le polemiche sulla elezione dell’avvocatessa lecchese Francesca Rota alla carica di presidente del Parco Adda Nord.

Le fazioni politiche teoricamente contrapposte hanno alla fine nominato i nuovi vertici del Parco, dopo un commissariamento durato due anni e disposto dalla Regione causa presunte irregolarità nel mirino anche della giustizia.

Nel bailamme della situazione, è emersa la figura di Rota, professionista apprezzata oltre che amministratrice esperta (PD).

Ma l’elezione non èa ndata giù a diversi esponenti del centro destra, in particolare al sindaco di Calolzio Marco Ghezzi, che accusa la neo presidente di essere in un “palese conflitto di interessi”. Già agli atti dell’assemblea del Parco che ha visto poi l’insediamento di Francesca Rota, una premessa di quest’ultima, che chiariva come “Qualora fossi nominata presidente, provvederò immediatamente alla rinuncia dell’incarico”.

“La pratica ha detto la stessa Rota – verrà da me delegata in toto al vicepresidente del Comitato di gestione del Parco, che opererà in autonomia con l’assistenza del direttore”.

 

Pubblicato in: politica, Calolziocorte, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .