PASSA DA ‘COMPAGNIA’ A ‘GRUPPO’
LA GUARDIA DI FINANZA DI LECCO

LECCO – Dall’inizio di quest’anno è in vigore la riforma dei reparti territoriali della guardia di finanza. Concepita per garantire una più diffusa presenza delle Fiamme Gialle sul territorio nello svolgimento della mission di polizia economico-finanziaria a tutela del bilancio pubblico, delle Regioni, degli enti locali e dell’Unione Europea, la revisione fa seguito a quella che, a partire dal
2018, ha interessato i reparti speciali del Corpo rendendoli più snelli e operativi anche per fornire maggiore collaborazione alle Authority di riferimento.

Sono tante le novità introdotte con la nuova riforma: le brigate (soppresse) sono state trasformate a livello di tenenza comandate ora da luogotenenti in possesso di elevata esperienza di servizio o da giovani tenenti che hanno frequentato l’Accademia al termine dei quali hanno conseguito la laurea specialistica in giurisprudenza; sono poi stati istituiti i nuovi gruppi territoriali.

A Lecco, in particolare la compagnia alla sede è stata elevata da inizio anno a rango di gruppo, retto da un ufficiale superiore con la conseguente crescita del livello di responsabilità. Il neo-istituito Gguppo, che ha alle dipendenze la tenenza di Cernusco Lombardone retta da un luogotenente, continuerà ad operare in stretta sinergia con il nucleo di polizia economico-finanziaria alla sede lecchese, anch’esso recentemente rivisitato e retto da un ufficiale superiore.

La riforma, insomma, attuata proprio nell’anno in cui il Corpo festeggia i 245 anni dalla sua fondazione, giunge dopo l’istituzione della polizia economico-finanziaria avvenuta con il Decreto Legislativo 19 marzo 2001 n. 68 e risponde all’esigenza di adeguare la struttura ordinativa della guardia di finanza alle sempre maggiori richieste d’intervento istituzionale dettate dall’attuale contesto socio-economico.

Chiara Panzeri

 

Pubblicato in: Città, Economia Tags: , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati