PERSEGUITAVA LA EX MOGLIE,
LECCHESE RECIDIVO ARRESTATO

LECCO – Nel pomeriggio di venerdì 15 giugno personale della Polizia di Stato, ha eseguito nei confronti di M.F., lecchese classe 1958, la misura cautelare degli arresti domiciliari emessa nella stessa giornata dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lecco.

L’uomo è ritenuto responsabile di aver commesso atti persecutori nei confronti della ex moglie la quale, per diversi mesi, ha dovuto subire pedinamenti, minacce, comportamenti molesti e vessatori. Condotte, peraltro, aggravate dalla recidiva in quanto lo stesso, già nel 2019, era stato condannato per fatti simili, commessi sempre in danno della medesima donna, non essendosi mai rassegnato al loro divorzio.

La Polizia di Stato è vicina alle donne che subiscono vessazioni, molestie, abusi, maltrattamenti e ricorda loro l’importanza di segnalare e denunciare tempestivamente simili condotte alle Forze dell’Ordine.

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .